Informazione

Renzi, in gran segreto, cede il mare più pescoso, e non solo, d’Italia alla Francia.

Sono state cedute porzioni di superficie marina per 339,9 kmq e acquisite per 23,85 kmq con una diminuzione di 316,05 kmq. ma questa abissale differenza è compensata dal fatto che sulla piccolissima zona di mare acquisita gravano molteplici richieste di concessioni per estrazioni petrolifere …..  

E poi ci vengono a raccontare che in Italia non comandano le lobby e che “loro” lavorano per il bene del paese, buffoni e contaballe, i documenti parlano chiaro, molto chiaro, al banchetto siedono loro all’Italia e agli italiani restano solo gli avanzi.

02

Vari articoli sono stati scritti in rete su questo cessione “Segreta e fatta di nascosto, forse nottetempo come l’emendamento su Tempa Rossa“, e i grandi media, probabilmente asserviti a chi detiene, ma solo per il momento, il bastone del comando come al solito non ne hanno fatto parola.
Una rara, quanto opportuna eccezione è stata la trasmissione “La Gabbia”  nella quale l’argomento è stato trattato in maniera abbastanza approfondita, o quanto meno quanto basta per capire la porcata fatta dal governo dei petrolieri.
Il bello della cosa è che gli Italiani se ne siamo accorti solamente quando una nave della marina francese ha di fatto sequestrato un peschereccio Italiano che era andato a pescare nelle stesse acque dove avevano pescato per decenni, grazie Renzi, la trasparenza, la condivisione di informazioni anche importanti come questa non rientra nel DNA di chi crede di essere onnipotente e di chi crede di essere l’unico signore e padrone dell’Italia, si dichiara democratico, ma i fatti dimostrano esattamente il contrario.

Il non eletto cambia di nascosto i nostri confini, vogliamo proprio lasciargli distruggere l’Italia intera? 

Che sia un bugiardo ormai lo abbiamo capito tutti, ed è il presidente della regione Puglia, un suo sostenitore, un importante membro del suo stesso partito a dirlo, che non sia un “Leader all’altezza del ruolo che ricopre” ce lo ha detto Cuperlo, anche lui un sostenitore e membro del suo stesso partito.
Per il resto non serve essere degli scienziati per capire quali siano i veri interessi di chi ci sta governando, basti guardare alle concessioni fatte alle banche, alle assicurazioni, alle compagnie petrolifere e non ultimo ai concessionari del gioco d’azzardo con lo scoto del 97% sull’accertata evasione di oltre 20 miliardi di Euro.

02

Renzi ha ceduto il mare italiano alla Francia. Tutta la verità

Per leggere tutto l’articolo su “Affari Italiani” Cliccare qui

Scoppia il caso della fetta di mare italiano (Sardegna e Liguria) ceduto ai francesi. I pescatori sono sol piede di guerra. Il tutto in gran segreto. ECCO COME SONO ANDATE LE COSE !!!

Renzi ha regalato il mare alla Francia. Italia umiliata: i nuovi confini

Per leggere tutto l’articolo su “Libero ” Cliccare qui

Abbiamo dato un pezzo di Sardegna ai francesi. Corrado Guzzanti l’aveva previsto anni fa, imitando Giulio Tremonti: «Vendiamo la Sardegna. È un’isola che è lontana, non serve a nessuno. Diamo 48 ore di preavviso alla popolazione, e non c’è problema. Ho un compratore». L’ultimo omaggio al genio profetico del comico non l’ha fatto l’allora ministro dell’Economia che, nella memorabile parodia, immaginava appunto di cedere l’isola ai tedeschi; viene invece dal governo Renzi, protagonista di un bilaterale con la Francia del 21 marzo 2015 dedicato (anche) alle acque internazionali, che è improvvisamente tornato d’attualità.

Renzi vende la Toscana alla Francia: dite addio al paradiso marino.

Per leggere tutto l’articolo su “Libero ” Cliccare qui

Non ci sono solo pezzi del mare della Sardegna e a largo della Liguria tra i regali fatti dal governo Renzi alla Francia. Anche una parte di mar Tirreno a largo dell’isola di Capraia non è più italiana, stando a quanto ha detto l’assessore regionale della Toscana, Marco Remaschi: “Sono state cedute porzioni di superficie marina per 339,9 kmq e acquisite per 23,85 kmq con una diminuzione di 316,05 kmq”. La conferma dell’assessore è arrivata in risposta a un’interrogazione del leghista Claudio Borghi, che ha preteso chiarimenti proprio su quell’accordo tra Roma e Parigi per la cessione di acque territoriali italiane, di cui Libero ha ampiamente scritto.

Ceduto mare di Capraia, Elba e Pianosa ai francesi i confini nazionali cambiano grazie ad un accordo “Fatto in gran segreto” da RENZI !!! La Toscana e la provincia di Livorno cambiano i loro confini nazionali, cedute porzioni mare ai francesi.

Per leggere tutto l’articolo su “Fotonewslivorno” Cliccare qui

Non ci sono solo pezzi del mare della Sardegna e a largo della Liguria tra i regali fatti dal governo Renzi alla Francia. Anche una parte di mar Tirreno a largo dell’isola di Capraia non è più italiana, stando a quanto ha detto l’assessore regionale della Toscana,Marco Remaschi: “Sono state cedute porzioni di superficie marina per 339,9 kmq e acquisite per 23,85 kmq con una diminuzione di 316,05 kmq”. La conferma dell’assessore è arrivata in risposta a un’interrogazione del leghista Claudio Borghi, che ha preteso chiarimenti proprio su quell’accordo tra Roma e Parigi per la cessione di acque territoriali italiane, di cui Libero ha ampiamente scritto.

04

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...