Informazione/Politichese e dintorni

Marino accoltellato da un solo mandante, mentre i nomi dei 101 funzionari di Mafia Capitale restano “SECRETATI”

E’ partita la campagna elettorale per il nuovo sindaco di Roma, a breve vedremo volti noti di pseudo politici e ancor più di pseudo giornaliste (specialmente quelle decisamente Renziane) che verseranno quintali di fango sull’operato di Marino (Dimenticando che rappresentava il PD ed era stato eletto dai cittadini dopo regolari primarie, cosa che non si può certo dire nei confronti di chi sembra essere il mandante non eletto da nessuno, ma che sembra abituato agli accoltellamenti alle spalle, Letta stai sereno) per elogiare gli accoltellatori che “Responsabilmente” si sono piegati ai voleri del “Mandante” …. sono le prove generali di un nuovo modello di dittatura?

26 Coltellate - 02

I consiglieri che si dimettono dal notaio sono la foto della nuova politica Renziana, una politica che rifugge il confronto democratico e una discussione a viso aperto, “TUTTO” si decide altrove, non importa dove, magari anche davanti alla TV durante una partita a FIFA 2015, l’importante è che sia a porte chiuse e sopratutto al di fuori delle sedi istituzionali.

Sul sito “Dago Spia” così titolano un articolo:

26 Coltellate - 03“Ora il Cazzone Toscano corre il rischio che a Roma i democratici finiscano per implodere lascando spianata la strada ai cinque stelle”

e continua l’articolista con “Ignazio, la vera bestia nera di Renzi” e termina con l’evidenza di quanto è accaduto in questi ultimi giorni giorni “Per Renzi una sconfitta politica senza precedenti, molto peggio di una vittoria del candidato di centro destra”

Vedremo se riuscirà a far stare la sua replica in 144 caratteri ……..

Nel frattempo parte il processo di “Mafia Capitale” e ostinatamente, caparbiamente fregandosene di tutto e di tutti la relazione sui funzionari capitolini e forse non solo capitolini, legati agli indagati resta “SECRETATA” sembra quasi che la politica tremi ed il PD abbia paura che altri nomi (Come non bastassero quelli di cui già siamo a conoscenza) di esponenti del suo partito siano coinvolti in questo processo, ma vedrete come faranno presto a deviare l’attenzione dei cittadini.
Giubileo alla milanese, una delle ricette che saranno usate, pubblicizzate e strombazzate per deviare l’attenzione dai nomi dei funzionari. Chissà magari qualcuno riuscirà perfino a tirar fuori dai cassetti della provincia e del comune di Firenze i rendiconti del “Fiorentino che non deve chiedere mai” che giustifichino i 600.000 euro di pasti in pochi anni.

Mafia Capitale, Pignatone aspetta la relazione con i nomi dei 101 dirigenti legati a Buzzi e Carminati

Per leggere l’articolo sul sito de Il Fatto Quotidiano Cliccare qui

Il 5 novembre si apre il processo con 46 imputati per cui i pm hanno chiesto il giudizio immediato. Il procuratore capo ha chiesto al prefetto Franco Gabrielli che sia desecretato l’atto della commissione di accesso con i dettagli sui rapporti tra la presunta associazione mafiosa e amministratori e funzionari pubblici.

26 Coltellate - 04

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...