Ambiente/Inquinamento/Territorio

Brindisi: “Centrale Enel di Cerano provoca fino a 44 morti l’anno”

Centrale Enel - 02

Se dovessimo dar retta al “Fiorentino” forse gli autori dello studio invece di ricercatori dovrebbero essere chiamati “Gufi” o al limite “Apprendisti Stregoni” come lui stesso disse quando attaccò, insultandola pesantemente, l’oncologa Patrizia Gentilini solo per aver giustamente e doverosamente fatto notare che i “Cancro-valorizzatori” le procuravano troppi malati.
Ma forse, se la Gentilini avesse detto che aumentano anche il PIL e la crescita, anche se solo delle agenzie funebri, in quel caso probabilmente sarebbe stato tutto OK!

Da Il Fatto Quotidiano di Tiziana Colluto

Cattura 00

Per leggere tutto l’articolo Cliccare qui

Tre ricercatori del Cnr di Lecce e Bologna pubblicano gli esiti del loro lavoro sui decessi nella zona della centrale a carbone: nella Puglia meridionale ogni dodici mesi ben 44 decessi sarebbero da collegare all’inquinamento. L’Enel: “Non c’è pericolo”. Ma anche la procura inizia a muoversi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...