Ambiente/Progetti di Finanza e Grandi Opere/Territorio

Fatta la legge trovato l’inganno

Mose? Mafia capitale? Scandalo sistema? Tutte quisquiglie, stupidaggini, bazzecole, cosa volete che sia. Basta un po’ di trucco, un pizzico di anticorruzione e con il nuovo codice degli appalti il gioco è fatto.

Evidenza Pubblica sui Progetti di Finanza - 02

E l’obbligo di gare ad evidenza pubblica varrà solamente per gli appalti “normali”, non per quelli in progetto di finanza e così in Italia e solamente in Italia un ospedale potrà costare fino a 20 volte il valore dell’opera edificata, i cittadini ringraziano i politici italiani per la loro competenza e lungimiranza, infatti preoccupati che in un ipotetico futuro non avessimo più debiti si sono preoccupati di lasciare quasi 200 miliardi di euro di debiti, ma state sereni, sono tutti debiti “Occulti”!

Lo strumento che più di ogni altro è stato contagiato dai virus della “corruzione” non avrà evidenza pubblica, di pubblico restano i soldi, centinaia di milioni di euro che andranno ad ingrassare i “proponenti” che potrebbero realizzare le loro porcherie sulle proprietà dei privati espropriate e forse, molto forse pagate, per “interesse pubblico”.

Ma tutto ciò non deve avere “Evidenza Pubblica” lo sanno a priori i politici mai eletti dal popolo che dopo il Mose, Mafia Capitale, l’Expò ed i mille scandali tutti Italiani, altri ancora ne verranno scoperti, per cui meglio mettere le mani avanti e per legge decidono che non vi sia “Evidenza Pubblica” alle gare di appalto relative ai progetti di finanza, nascondendoci di fatto i metodi con cui sperperano e si spartiscono i nostri soldi.

Evidenza Pubblica sui Progetti di Finanza - 03

Ecco alcuni dei progetti di finanza per opere di cui a volte non sapevamo neanche di aver bisogno, fintanto che i “PROPONENTI” non lo hanno comunicato alle amministrazioni interessati.

  • Sede del comune di Bologna: Appalto da 70 milioni – Il Privato alla fine incasserà 250 milioni.
  • Ospedale di Nuoro: dai 45 milioni previsti – il “Privato “se ne porterà a casa 800
  • Centrale Tecnologica Ospedale di S. Orsola a Bologna, dai 30 milioni previsti – il “Proponente” se ne porta a casa 400.
  • Ospedale di Mestre: dai 140 milioni iniziali – Il Proponente ne incasserà quasi 500.

Per non parlare della Pedemontana Veneta e delle decine di lavori previsti con il sistema del progetti di finanza, sembrerebbe quasi che i nostri politici non si siano ancora accorti, o forse se ne sono accorti fin troppo bene che i progetti di finanza sono solamente i cavalli di Troia delle potenti lobby speculative e malavitose che governano il mondo del cemento e dell’asfalto.

Tutto questo sarà possibile grazie ad un emendamento al disegno di legge delega sul nuovo codice degli appalti, un emendamento presentato in questi giorni al Senato da Stefano Esposito (senatore PD) e da Lionello Marco Pagnoncelli (ex Forza Italia, ora con Fitto).

Trovate 2 minuti di tempo per leggere l’articolo

… è molto illuminante!

unnamed

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...