Politichese e dintorni

Matteo Renzi …. “I governanti del domani si formano con le Serie TV Americane”

Elezioni 2015, Matteo Renzi come Frank Underwood di House of Cards: divisa mimetica, camicia azzurra e videogiochi.

Renzi House - 02

Il presidente del Consiglio sembra ispirarsi al personaggio interpretato da Kevin Spacey. Non per niente una volta ha detto che la formazione dei politici deve essere portata avanti “non soltanto attraverso strumenti tradizionali ma anche con le serie tv americane”

Da Il Fatto Quotidiano

Cattura 02

Matteo Renzi come Frank Underwood

Renzi House - 03Matteo Renzi e Frank Underwood. Uno è davvero presidente del Consiglio, l’altro il protagonista di una trilogia di libri e di una serie tv americana.  Un personaggio a cui il premier evidentemente si ispira a piene mani.

Non per niente una volta ha detto che la formazione dei politici deve essere portata avanti “non soltanto attraverso strumenti tradizionali ma anche con le serie tv americane”. E House of Cards è quella di maggior successo del momento.
Con una trama tutta imperniata sugli intrighi della politica e le scalate al potere. Underwood (Kevin Spacey) è ambizioso, farebbe di tutto per raggiungere il suo obiettivo. Cioè la Casa Bianca. E per lui il fine giustifica i mezzi. (Un po’ come dire al precedente presidente del consiglio “Stai sereno che non voglio il tuo posto per poi prendergli il posto dopo poco tempo)Renzi House - 04

Di sicuro Renzi non ha mai strozzato cani o lanciato giornalisti sotto la metropolitana come Underwood, (In compenso le tasse e Equitalia strozzano i cittadini e qualcuno, anche se non si è buttato sotto una metro si è impiccato) ma ad un certo punto l’autore della trilogia (Forse preoccupato dalla piega degli avvenimenti in Italia) di House of Cards, Michael Dobbs gli ha indirizzato un messaggio:

“Le mie storie non sono un manuale di istruzioni“,

ha detto lo scrittore britannico che è stato anche consigliere di Margaret Thatcher.

“Quando ho saputo”, ha detto, “che Renzi aveva comprato una copia del mio libro a Roma, ho ritenuto prudente mandargli una nota per ricordargli che il libro è solo intrattenimento e non un manuale di istruzioni”.

A occhio e croce sembra che il suo consiglio non sia stato preso molto sul serio!

Di seguito un paio di video presi da YouTube sulla bizzarra somiglianza tra il sistema House of Cards e il sistema Renzi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...