Politichese e dintorni

Trasparenza? Beccatevi questa: Renzi mette il segreto di stato sulle spese di Palazzo Chigi !!

 «Trasparenza, trasparenza, trasparenza». Prima cosa da fare dopo che è scoppiato lo scandalo dell’Expo? «Trasparenza, mettere on line tutti gli appalti».

Trasparenza - 03

È una vera e propria fissa per il premier. Fin dal primo giorno. «Dobbiamo avere il coraggio», disse nel discorso per chiedere la fiducia in Senato il 24 febbraio scorso, «di far emergere in modo netto, chiaro ed evidente che ogni centesimo speso dalla P.A. debba essere visibile online da parte di tutti. Questo significa un meccanismo rivoluzionario per cui ogni cittadino può verificare giorno dopo giorno ogni gesto che fa il proprio rappresentante». Trasparenza.

Tanto importante che Renzi la usò come minaccia nei confronti degli enti locali il 18 aprile scorso: «Tutte le spese degli enti locali», twittò, «e anche di quelli centrali online entro 60 giorni».

La previsione di legge già c’era ma non era sanzionata. Ora se il singolo comune non mi dà tutti i dati, noi riduciamo i trasferimenti».  Ma come ormai siamo abituati a vedere erano solo dei flebili cinguettii postati a caso sulla rete giusto quel tanto che basta per far crescere i consensi.

La realtà dei FATTI racconta cose ben diverse!

Palazzo Chigi ci costa ben 3,1 miliardi di euro l’anno, in crescita, esattamente come cresce il debito pubblico che le tanto annunciate “Riforme” dovevano far scendere, ma mese dopo mese nuovi record battono i precedenti ed il debito cresce sempre di più.

Ma non cresce per via del pagamento delle pensioni, o per la spesa sanitaria, per la spese all’istruzione o al limite per un aiuto ai terremotati in Emilia che ancora soggiornano in piacevoli container, tanto meno e sia chiaro per un improbabile aiuto alle piccole e medie imprese che dalle tante riforme annunciate non hanno avuto nulla se non Equitalia fuori la porta e le Banche subito dopo a pretendere il pagamento di mutui e fidi con interessi sugli interessi che quando va bene sono al limite dell’usura, niente di tutto ciò.

L’ultimo bilancio visibile di Plazzo Chigi è di ………………. Non è dato sapere ….. i dati sono spariti, addio “Trasparenza” restano gli annunci, le promesse, le ipotesi, i faremo, provvederemo, ma i fatti ci stanno raccontando tutta un’altra storia!

L’unica cosa che vediamo è la svendita dell’Italia che pezzo dopo pezzo, comprese le “Industrie Strategiche” stà finendo in mano ai privati che saranno così autorizzati, per legge, a stringere ancora di più il cappio dei balzelli attorno al collo dei cittadini, un cappio fatto di aumenti dei costi sull’acqua, sull’energia, sulle spese sanitarie, scolastiche ecc. ecc.

E’ proprio una grande rivoluzione, come aveva annunciato Renzi.

E infatti non pensavamo proprio di tornare con la trasparenza all’epoca di Giulio Andreotti a Palazzo Chigi.

La rivoluzione è fatta: ci siamo tornati.

Trasparenza - 02

Articolo tratto da:

 

Cattura 03
Trasparenza? Beccatevi questa: Renzi mette il segreto di stato sulle spese di Palazzo Chigi !!

 

Cattura

Matteo Renzi e la trasparenza: segreto di stato sulle spese di Palazzo Chigi

 

Cattura 02
Per Renzi prima bolletta salata: i 3,11 miliardi di Palazzo Chigi

 

Cattura 04
Le folli spese di Palazzo Chigi nella spending review di Carlo Cottarelli„Saponi, tende, scatoloni: le “grandi” spese di Palazzo Chigi“

 

Cattura
Dalle forniture del caffè alle tende, dal football al noleggio delle lenzuola. Ecco le spese pazze di Palazzo Chigi

 

Cattura 01
Renzi taglierà le spese folli di Palazzo Chigi?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...