Politichese e dintorni

Spese militari, nessun taglio agli F35. Anzi, il budget complessivo aumenta ancora.

Il Parlamento decide di dimezzarli, ma “LUI” fa esattamente l’opposto, conferma e rilancia aumentando perfino la spesa per aerei che non saranno completamente operativi se non nel 2023.

F35 - 02

Qualcuno ci dica se il parlamento è ancora il luogo per eccellenza dove si discute e si delibera per gli interessi del popolo perché se non è più così e decide tutto uno solo allora è meglio che vadano tutti a casa e che l’uno che decide faccia tutto da solo, tanto cosa cambierebbe, per male che vada risparmieremmo sugli stipendi, e non solo, ma anche le loro pensioni multiple ed i vitalizi, e ci scappa fuori un altro F35.

Da Il Fatto Quotidiano:

Cattura

Spese militari, nessun taglio agli F35. Anzi, il budget complessivo aumenta

Ed è così che in barba ad un documento approvato a Montecitorio, presentato dal Partito Democratico – primo firmatario Gian Piero Scanu – che, ribadendo i dubbi e le difficoltà che caratterizzano questo programma aeronautico, “impegnava il Governo a riesaminare l’intero programma F35 per chiarirne criticità e costi” e dopo soli quindici mesi di dibatti e indagini parlamentari, accompagnati da aspre polemiche e forti mobilitazioni popolari, oggi (ndr il 24 settembre 2014) il Parlamento si è finalmente espresso in maniera definitiva sull’acquisto dei 90 cacciabombardieri americani F35, vincolando il Governo Renzi a tagliare del 50 per cento, da 13 a 6,5 miliardi, il finanziamento complessivo del programma, il che comporterebbe una riduzione anche maggiore del numero di velivoli acquistabili.

Pensate che abbiano rispettato quello che loro stessi avevano deciso?
Ovviamente NO !!!!!

Non solo non dimezzano la spesa, ma è stata addirittura ritoccata all’insù e adesso supera tranquillamente i 13 miliardi di Euro, poi per forza che non trovano i soldi che una sentenza li obbligherebbe a ridare i pensionati, se li sono già spesi per gli aereoplanini ……. Che non funzionano!

E questa è solo la cifra ufficiale, quante altre ce ne sono, nascoste tra i meandri della pubblica amministrazione o tra le varie carte secretate (come i costi SECRETATI per le opere collaterali)

Quante di queste spese ci vengono nascoste?

C’è da dire però che probabilmente anche alla Lockheed Martin hanno imparato qualcosa dall’Italia, infatti, dai risultati che finora hanno ottenuto, ed il massimo si è avuto quando il pentagono ha bloccato tutti i voli, questo sembra essere un progetto all’italiana, nato fin dall’inizio in modo da avere dei difetti “strutturali” e poter ricorrere alle famigerate “Varianti in corso d’opera” che fanno lievitare i costi all’inverosimile.

Un po’ come la Salerno Reggio Calabria, il Mose, La Pedemontana Veneta e tutte le grandi opere pubbliche, un esempio per tutti la TAV italiana che costa decine di volte più di quella simile anche per tipologia di percorso alla sorella di altri stati europei, Francia in particolare.

E forse lo hanno capito tutti, anche i nostri politici, ma ormai, dicono, non si può tornare indietro per via dei “costi sostenuti” oppure, come potrebbe dire qualche benpensante, per via delle mazzette già incassate e le tangenti già spese.

Meglio, molto meglio non dare soldi ai pensionati, tagliare i fondi alle regioni, e aumentare le tasse raccontandoci che le stanno abbassando, ma poi in diretta TV ci viene a raccontare che per ottemperare alla sentenza della consulta avrebbe dovuto togliere ancora ai poveri per dare ai “ricchi” pensionati, mancava solamente la lacrimuccia poi avremmo visto “La Fornero 2”!

NATO, a Cardiff preparativi per il summit

E infatti nessuno ci dice che il “Mitico” F35 dovrà attendere il 2022 per poter lanciare bombe in missioni di Close Air Support. La vicenda Small Diameter Bomb-II è ormai nota, secondo quanto chiarito direttamente dal Pentagono. Prima del 2022, il caccia di quinta generazione non avrà il software necessario per l’implementazione del sistema d’arma.

Stiamo acquistando dei caccia bombardieri che prima del 2022 non potranno sganciare neanche un peto, per non parlare di tutti gli altri “aggiornamenti” in programma che termineranno, forse, nel 2023.

Veramente un affare coi fiocchi!

Ma il bello deve ancora venire, infatti nei contratti sembra sia previsto che le forze aeree straniere che acquisiranno i cacciabombardieri F-35 avranno la possibilità di gestire i propri “pacchetti dati di missione” del velivolo, ma solo in laboratori appositamente allestiti negli Stati Uniti e sotto la stretta supervisione di personale americano.

Sapete cosa contengono i “pacchetti di missione”? Informazioni estremamente sensibili e segrete, che in questo modo trasferiremo alle autorità di Washington, con tanto d’inchino a nostra maestà.

In pratica il programma F35 cancellerà definitivamente la nostra “sovranità nazionale”, dopo la beffa dell’euro e, non per ultimo, del Ttip. Quindi gli F-35 potranno essere impiegati solo pagando profumatamente gli sviluppatori dei “pacchetti di missione” e le strutture gentilmente concesse dai nostri “alleati” dopo opportuna autorizzazione degli Stati Uniti.

Washington potrà decidere se, dove e quando gli aerei italiani potranno intervenire e se interferisce con i loro “progetti” niente pacchetto missione..

Per di più, tutte le informazioni delle nostre Forze Armate passeranno nelle mani di una potenza straniera. Si tratta di dati segreti, di rilevanza strategica, ottenuti anche con l’impiego di sistemi costosi, come i satelliti spia.

Un altro tributo che il “vassallo” Italia pagherà al “signore” americano.

 

F35 - 04

Articoli Correlati:

Spese militari, nessun taglio agli F35. Anzi, il budget complessivo aumenta

F35, sì a mozione Pd: Camera dimezza i fondi per i caccia: da 13 a 6,5 miliardi

Al conto degli F35 bisogna aggiungere 40 milioni di opere collaterali

Gli F35 trasformeranno l’Italia in una colonia USA

F-35: per le integrazioni software bisogna attendere fino al 2023

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...