Politichese e dintorni

E’ Ufficiale: Le Sentenze non si rispettano, si interpretano!

E’ quasi un peccato mortale pubblicare altri articoli quando in prima pagina c’è ancora un così interessante articolo su certe “Fantastiche Storie”, ma la vita va avanti nonostante tutto e nonostante tutti, anche se qualcuno non sembra essersene accorto e resta abbarbicato alle sue convinzioni vecchie di un mandato, e così, tanto per cambiare, oggi si parla di “”Sentenze”

Anche lui preferisce dare le notizie in televisione.

Anche lui preferisce dare le notizie in televisione.

Il Fiorentino che non deve chiedere mai ha deciso! Per quest’anno i penalizzati dal mancato adeguamento al costo della vita riceveranno una somma una tantum che copre solo parte del dovuto e per un solo anno sui due oggetto del blocco. Quanto alle coperture, “useremo 2 miliardi destinati a misure contro la povertà

Due, anzi tre piccioni con una fava.

Primo piccione; la consulta può deliberare finchè vuole, ma lui “Se ne frega” perché il PD rispetta sempre le sentenze, specialmente quando a pagare sono altri, se passa questa la consulta può chiudere definitivamente bottega, le sue sentenze e le sue decisioni non servono a nulla, perché dovrebbe esistere?

I Loro Diritti Acquisiti

I Loro Diritti Acquisiti

Secondo piccione; Insinua subdolamente, ma strategicamente che toglie ai poveri per dare ai ricchi, scatenando un’altra guerra tra poveri, dandone la colpa all’avidità degli anziani (che in larga parte mantengono ancora i loro figli senza futuro) facendo passare i “diritti acquisiti” dei pensionati come rendite ingiustificate, mentre i “diritti acquisiti” di Lorsignori” non si possono e non si devono toccare, non importa se loro in un giorno percepiscono più di quanto un normale pensionato percepisce in un mese, non importa perché i loro, ma solo i loro sono “DIRITTI ACQUISITI”.

Terzo piccione; fa passare la sua interpretazione dell’ordine della consulta come una regalia, hai visto mai qualcuno abbocca e vota il PD alle regionali come per gli 80,00 Euro delle Europee!

Provateci voi, se per caso non riuscite ad onorare un debito, anche di poche migliaia di Euro con lo stato, provate a dire che verserete solo un una tantum, fra qualche mese e il resto … mancia! Dopo neanche 10 minuti vi ritrovereste i cani sciolti di Equitalia che vi pignorano casa e campi sbattendovi in mezzo a una strada, pignorando tutto il pignorabile, anche se è valutato centinaia di volte il vostro debito, già successo per un debito di poche migliaia di euro hanno pignorato un intero stabile (magari poi lo mettono all’asta e qualche funzionario compiacente suggerisce l’acquisto a qualche suo amico che lo ricambierà con qualche benefit e non sarebbe la prima e l’unica volta).

Dov'era finito il Dossier Cottarelli?

Dov’era finito il Dossier Cottarelli?

Le coperture ci sarebbero lo sanno tutti anche i sassi e ne hanno parlato e straparlato in tutte le lingue e su tutte le reti, cominciamo con il mettere in pratica il dossier Cottarelli e mandiamo fuori dalle scatole le centinaia, se non migliaia, di consigli di amministrazione delle partecipate senza dipendenti, chiudiamo e mandiamo a casa tutti i consigli di amministrazione delle partecipate in perenne perdita, eliminiamo tutti i vitalizi e le liquidazioni dei trombati, facciamo a meno, come fanno altri paesi, governati da persone intelligenti, in Europa di acquistare le decine di Aerei FLOP chiamati F35, gli aerei con decine di difetti strutturali, facciamo a meno di pagare affitti milionari per i palazzi del potere quando lo stato è proprietario di decine di immobili adatti allo scopo, facciamo pagare tasse serie ai commercianti del gioco d’azzardo ed evitiamo di concedergli regalie da 98 miliardi di euro, aumentiamo le tasse per l’estrazione di Idrocarburi e per lo stoccaggio del Gas in Italia, a loro sono concesse le tariffe più basse del mondo o poco ci manca, per non parlare delle decine di migliaia di auto blù complete di autista (che sono aumentate, non diminuite), delle doppie e anche triple pensioni dei politici.

La Sentenza della Consulta - 02

Queste sono solo alcune delle voci indicate anche da Cottarelli, il cui dossier “misteriosamente scomparso” , è poi stato reso pubblico solamente dopo quasi 12 mesi di richieste ufficiali e solleciti, ma queste sono cose che non si dicono e soprattutto che non faranno mai e il Fiorentino che non deve chiedere mai continuerà a prenderci per i fondelli emanando leggi dai titoli altisonanti ma nelle quali c’è tutto il contrario di quanto tenderemmo a credere leggendone l’intestazione, una per tutte il taglio dei vitalizi ai condannati, altra mostruosa presa per i fondelli ai cittadini onesti!

Ma adesso le cose cambieranno, ci sono le regionali, e il PD, dopo primarie cristalline e al di sopra di ogni sospetto ci concede la possibilità di scegliere chi metterà le mani sulle nostre regioni e sui soldi delle nostre tasse, la scelta non è facile, dovremo stabilire se saranno politici già condannati, politici indagati, oppure politici o altri personaggi collusi con mafia e camorra.

La Sentenza della Consulta - 03

Siate comunque sereni e ottimisti, l’Expò va bene anche così, il Mose non esiste, i progetti di finanza che stanno creando un debito “occulto” di centinaia di milioni/anno sono buoni e fanno bene alla crescita, la TAV è strategica e l’Orte Mestre invece pure così come la Pedemontana, le opere pubbliche saranno cristalline, senza corrotti e corruttori lo Scudo Fiscale non è vero che agevola i ricchi e gli operai devono essere licenziabili, così potranno essere riassunti con il contratto a tutele crescenti e dare modo alle imprese di accedere alle agevolazioni per tre anni e creare così ulteriore debito pubblico dato il buco nelle entrate, e non è vero che il PIL aumenta solo perché hanno introdotto il traffico di droga e la prostituzione, mentre i tagli ai fondi per i malati di SLA li hanno fatti perché hanno trovato dei finti malati, e i tagli alla sanità del Veneto li hanno fatti perché in Sicilia le siringhe le pagano 50 cent.

E se fanno propaganda politica per le prossime votazioni su un diritto sottratto ed una sentenza che li obbliga a restituire il maltolto è da applausi, ma finchè ci sarà il campionato di calcio non succederà niente come può capire quello che stà accadendo un popolo con una palla sola e per di più in testa!

Petizioni al Presidente per conservare i LORO diritti acquisiti

Petizioni al Presidente per conservare i LORO, ma solo i loro  diritti acquisiti

In ogni caso continuiamo a stare sereni e straboccare di ottimismo, Farinelli stà nutrendo il pianeta con i suoi panini, le popolari saranno eliminate con un grazie da parte della ministra azionista, i consiglieri regionali rinunceranno ai rimborsi spese  e Alfano non è vero che non ha le competenze per la lotta alla criminalità e all’immigrazione clandestina, non è vero che i terroristi potrebbero infiltrarsi tra gli emigrati e che la Mafia non esiste, ma soprattutto non è a Roma che gira compiaciuta e riverita tra le stanze del potere, e tifiamo per per Renzi l’unico politico Italiano che quando va all’esterno sciorina un inglese perfetto, fa le riforme strutturali, non stà demolendo la Costituzione, non è stato eletto dal popolo, non fa ridere nessuno con battutacce su altri capi di stato ma ………….. il prossimo taglio ai trasporti pubblici, alla scuola pubblica e alla sanità pubblica, ricordatelo e tenetelo ben a mente, sarà solo ed esclusivamente colpa dei pensionati da 1.000,00 euro al mese.

La Sentenza della Consulta - 04

Articolo Tratto da Il Fatto Quotidiano

Cattura

Buco pensioni, Renzi: ‘In agosto 500 euro a 4 milioni di italiani. No rimborso totale’

Articoli Correlati:

Renzi affossa la Spending review. I tagli di Cottarelli restano nei cassetti

Il Blog del Commissario (Cottarelli)

Scoperta truffa a Equitalia

Spending review, pubblicati dopo 12 mesi i rapporti dell’ex commissario Cottarelli

Stato imprenditore: vini, terme, spiagge, viaggio nel buco nero delle partecipate

Grandi opere, i furbetti del passante di Ancona smascherati da ignoto burocrate

Regionali Campania, imputato per concorso esterno in lista con Caldoro

Spese pazze Lombardia, le cene dell’ex consigliere Pdl e tanti libri per quello Pd

Vitalizi regionali, ex consiglieri scrivono a Napolitano: ‘Non tagliare diritti acquisiti’

Il Banco vince sempre, anche quando perde.

Legge Severino, il Partito Democratico pensa a cambiarla per salvare De Luca

Felice Crosta riceverà ogni giorno 1.369 euro, più del doppio di Napolitano

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...