Politichese e dintorni

Il regalo di Renzi ai suoi soci in affari, a cominciare da quel Carrai che gli regalava l’appartamento in centro.

C’era una volta un piano europeo per gli aeroporti, che assegnava a Bologna il ruolo strategico.
Ma i piani Europei valgono solamente quando ci vogliono imporre strade e ferrovie, anzi per infinocchiarci meglio si inventano pure fantomatici e inesistenti “Corridoi Europei”, insomma il “Grande cambiamento” per poi non cambiare nulla, anzi a guardar bene solamente per peggiorare l’esistente.

02 Aereoporto di Firenze

Da Il Grande Cocomero

Cattura00

Firenze: Scempio ambientale, e non solo, per il nuovo inutile aereoporto!

Per leggere l’articolo su Il Grande Cocomero – Cliccare qui

Quello spreco del nuovo aeroporto di Firenze

“C’era una volta un piano europeo per gli aeroporti, che assegnava a Bologna il ruolo strategico. E c’erano finanziamenti di ADF (Aeroporti di Firenze) per lo scalo toscano. Poi arrivò lo Sblocca Italia e magicamente Firenze è diventato strategico e a finanziare il nuovo aeroporto è il solito salvadanaio dei contribuenti italiani. Una mossa voluta da Renzi e dal PD, a suon di comunicati stampa e di slides, che se ne infischiano della pianificazione europea.

06 Aereoporto di Firenze«Per il Piano nazionale aeroporti, Firenze e Pisa diventano improvvisamente strategici – sottolineano i deputati del M5S in Commissione Trasporti che hanno depositato una risoluzione, a prima firma Diego De Lorenzis – e questa anomalia viene apparentemente giustificata con un’integrazione societaria e industriale tra i due scali. Ma questa decisione non trova precedenti in Europa».

Il tutto finanziato con soldi pubblici. La risoluzione del M5S chiede che i finanziamenti per la costruzione del nuovo aeroporto di Firenze vengano immediatamente bloccati e si fermi questa opera scellerata.

«Chiediamo poi di classificare nel PNA, l’aeroporto di Firenze come aeroporto di interesse nazionale senza alcun ruolo strategico, in linea con il regolamento Ue n.1315 del 2013 ed eliminando quindi l’anomalia nel piano. Renzi deve smetterla – dice il deputato pentastellato – di farsi campagna elettorale sprecando i soldi dei cittadini italiani in grandi e inutili opere, in barba al buon senso, ai regolamenti Ue, alle norme ambientali e di sicurezza». Infatti, non si tratterebbe solo dell’allungamento dell’attuale pista: il progetto prevede di fatto un nuovo aeroporto con una nuova pista e interventi che cancelleranno il lago di Peretola e il parco della Piana.05 Aereoporto di Firenze

«Si andrà a incidere su un’area delicata dal punto di vista idraulico con veri e propri spostamenti dei corsi d’acqua attuali in un territorio delicatissimo che come è noto non è nuovo ad alluvioni».

Inoltre, la direzione della nuova pista, di ben 2400 metri, andrà proprio verso le aree boschive e del sito di interesse comunitario, aree densamente abitate da volatili protetti che potrebbero costituire un pericolo per gli aeromobili in volo a bassa quota. Tra l’altro, gli aerei sorvoleranno a bassa quota anche Firenze e stabilimenti industriali assoggettati alla legge Seveso per il rischio di incidenti rilevanti. «Una follia del Pd targata Renzi per gli amici come Carrai e Rossi con tutto il suo entourage, compreso l’ex ministro Lupi».”

04 Aereoporto di Firenze

Articoli Correlati:

Dal Comune di Sesto Fiorentino:

Cattura03

L’aeroporto di Firenze. Una posizione chiara

Il Parco della Piana non è un vuoto residuo, una rimanenza dello sviluppo urbanistico del nostro Comune. È l’eredità del buongoverno dei nostri predecessori che hanno saputo leggere il territorio, associando al rispetto per la collina e per Monte Morello, l’intoccabilità di una vasta area che assume ruoli di salvaguardia idraulica, naturalistici, di relazione e di opportunità per nuovo sviluppo ambientale.

Dal sito Piana Sana:

Cattura01

Perché dire NO al nuovo aereoporto di Firenze

La madre di tutte le balle sul nuovo aeroporto di Firenze

Dal sito Nove da Firenze:

Cattura02

Piana Sana: Mappa delle criticità intorno al nuovo aeroporto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...