Progetti di Finanza e Grandi Opere/Strade e Ferrovie

Ercole Incalza, in carcere ex dirigente Lavori pubblici. “Corruzione in Tav”

Ed è ovvio, sacrosanto e più che giustificato il pensiero che le altre “Grandi Opere” come la TAV Torino Lione, la TAV Vicentina, la Orte Mestre e molte altre come anche l’Expo 2015 e la presentazione della candidatura dell’Italia per le prossime olimpiadi, non siano state pensate per favorire l’industria, il commercio, o la mobilità degli Italiani e delle loro merci, ma è molto più plausibile presupporre che siano “Opere” create ad hoc per favore l’arricchimento dei soliti noti e la corruzione, ambito nel quale primeggiamo in Europa e forse nel mondo.

Fondazione della Liberta' - Crisi del Nord Africa: rinascita, regole e solidarieta'

Da Il Fatto Quotidiano del 16 febbraio 2015

Cattura01

Ercole Incalza, in carcere ex dirigente Lavori pubblici. “Corruzione in Tav”

Per leggere l’articolo sul sito de Il Fatto Quotidiano –  Cliccare qui

In manette su richiesta della Procura di Firenze lo storico manager che ha attraversato tutti i governi dal 2001 a oggi. Quattro arresti, una cinquantina di indagati. L’inchiesta partita dal nodo fiorentino dell’Alta velocità, ma nel mirino ci sono le Grandi opere, compresa Expo. “Articolato sistema corruttivo”

Ercole Incalza, dirigente del ministero dei Lavori pubblici, è stato arrestato su richiesta della procura di Firenze, secondo quanto anticipato dal sito del Corriere della Sera. Quattro persone sono finite in carcere mentre sono in corso oltre 100 perquisizioni: oltre a Incalza, gli imprenditori Stefano Perotti e Francesco Cavallo, e Sandro Pacella, collaboratore di Incalza. L’operazione è condotta dai carabinieri del Ros.

Nel mirino la gestione illecita degli appalti delle cosiddette Grandi opere.

Agli indagati, a quanto si apprende una cinquantina, compresi alcuni politici, vengono contestati i reati di corruzione, induzione indebita, turbata libertà degli incanti ed altri delitti contro la Pubblica amministrazione.

Incalza è stato un superburocrate delle Infrastruttture. Esordì nel 2001 come capo della segreteria tecnica di Pietro Lunardi nel secondo governo Berlusconi, poi nei 14 anni successivi ha “servito” Antonio Di Pietro (governo Prodi). Fu quindi Altero Matteoli (ancora con Berlusconi) a promuoverlo capo struttura di missione, con la successiva conferma di Corrado Passera (Monti), Lupi (governo Letta) e di nuovi Lupi (governo Renzi).

Poi l’addio in sordina nel gennaio scorso, mantenendo comunque un ruolo di superconsulente.

Tutte le principali Grandi opere – in particolare gli appalti relativi alla Tav ed anche alcuni riguardanti l’Expo, ma non solo – sarebbero state oggetto dell’”articolato sistema corruttivo che coinvolgeva dirigenti pubblici, società aggiudicatarie degli appalti ed imprese esecutrici dei lavori”.

Le indagini sono coordinate dalla procura di Firenze, perché – sempre secondo quanto è stato possibile apprendere – tutto è partito dagli appalti per l’Alta velocità nel nodo fiorentino e per il sotto-attraversamento della città.

Da lì l’inchiesta si è allargata a tutte le più importanti tratte dell’Alta velocità del centro-nord Italia e a una lunga serie di appalti relativi ad altri Grandi Opere, compresi alcuni relativi all’Expo.

03 TAV Firenze

Della corruzione, di appalti truccati, arresti e quanto di più abituale quando si parla di Grandi Opere in Italia ne avevamo già parlato ……

(Cliccare sui link in verde sottolineati per leggere gli articoli)

Tav Firenze, quando la Lorenzetti chiamò la Finocchiaro: “Walter è uno bravo”

Tav Firenze: arresti domiciliari per Lorenzetti, ex presidente dell’Umbria

Tav Mugello, vertici di Cavet condannati per reati ambientali

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...