Politichese e dintorni

Il giretto in RenziCottero da 8.400 Euro fa girare le eliche a tre quarti d’Italia e pure a Famiglia Cristiana.

La notizia, ma più che una notizia si tratta principalmente di Gossip, ha comunque fatto il giro d’Italia in meno di 30 secondi e non vorremmo essere nei panni della persona, che assistendo all’atterraggio d’emergenza, ha dato la notizia invitando, per la prossima volta, il premier a fermarsi almeno per un caffè.

Italy's newly elected president Sergio Mattarella and Prime Minister Matteo Renzi pay their respects at the Unknown Soldier's monument in central Rome

E’ quasi certo che se non fosse stato per l’incidente avremmo continuato, beata ignoranza, a credere che almeno in questo il premier fosse stato coerente con uno dei tanti annunci dati, ma cosa volete farci, dichiara un esponente di Fratelli d’Italia, più che un premier sembra “Pinocchio nel paese dei balocchi

L'invito per un caffè

L’invito per un caffè

Al contrario adesso sappiamo che Renzi si sposta su un elicottero di stato anche per andare da Roma a Firenze, niente di male se non fosse che il mezzo di trasporto oggi è diventato “Il Messaggio”. Da campione dell’anticasta che da sindaco impazzava per Firenze al volante di una macchinina elettrica a RenziCottero, ed era già accaduto a natale per volare a Courmayer e farsi una sciata.

Certo che usare un elicottero o un Falcon, dotato di ogni confort, dell’aereonautica militare Italiana per gli spostamenti deve essere molto comodo, niente file ai caselli, nessun imbottigliamento nel traffico e soprattutto nessuna vicinanza con i cittadini che a volte, specie in estate, è probabile che puzzino un po’ di sudore.

Ed è vero, spesso, specialmente alla sera quando rientrano a casa dopo il lavoro stipati come sardine sugli autobus, nei tram o sui treni per pendolari, sempre che i treni ci siano.

Lui sembra non volersi mischiare con il popolo, strano però, un anno fa il popolo doveva essere la sua scorta, ora pere un semplice Roma-Firenze prende l’elicottero. perché non prova a farsi un bel giretto per Roma senza scorta, di cosa dovrebbe mai aver paura, non ha fatto finora il bene del popolo e gli interessi del paese?

E aggiungiamo un’ultima specifica, il giretto di “Pinocchio nel paese dei Balocchi” ci è costato 8.400 euro, lui svolazza e noi paghiamo!

Cattura03

Tratto Da Dago Spia del 3 marzo 2015

Il “RenziCottero” fa girare le eliche pure a Famiglia Cristiana.

Per leggere l’articolo sul sito Dago Spia – Cliccare qui

03 RenziCottero

Cattura01

Da Tze Tze – Le Notizie scelte dalla rete

L’Elicottero di Renzi ci costa 8.000 Euro l’ora

Per leggere l’articolo su TzeTze – Cliccare qui

L’elicottero Agusta Westland AW 139 costruito presso le officine Agusta di Vergiate in provincia di Varese, è un elicottero biturbina costruito in circa 700 esemplari per le forze armate di mezzo mondo. Ha una velocità di crociera di 290 chilometri orari e può volare a oltre 5mila metri di quota. Il tempo di volo tra Firenze e Roma, per Matteo Renzi, sarebbe stato di circa un’ora a fronte dell’ora e mezza circa che ci impiega il Frecciarossa.

La differenza dei costi è però enorme. Sul sito x-plane.it, ad esempio, è riportato un costo orario per l’AW 139 di circa 8.400 euro. Col Frecciarossa, un biglietto di sola andata da Firenze Santa Maria Novella a Roma Termini costa 100 euro a persona in classe Executive, la più costosa.

Cattura02

Da La Stampa di Massimo Gramellini

Volare Basso”

Per leggere tutto l’articolo sul sito de La Stampa – Cliccare qui

Papa Francesco in auto

Papa Francesco in auto

Un atterraggio d’emergenza imposto dal maltempo ha rivelato improvvisamente agli italiani che per andare da Firenze a Roma il granduca Matteo usa l’elicottero di Stato. Lui, il campione dell’Anti Casta che da sindaco impazzava per la città gigliata al volante di una macchinina elettrica e da segretario del Pd si faceva immortalare sul Frecciarossa come un Draghi qualunque.

L’opinione pubblica si è subito spaccata. La maggioranza, composta da pendolari e sardine d’auto o di metrò, invoca per Messer Renzi un mezzo di trasporto più sobrio ed economico (non sottovaluterei il baldacchino, è ecologico e in Italia i portatori non mancano mai).

Che Renzi ne usasse uno, invece, noi lo abbiamo scoperto ieri per caso. Come ogni caduta di stile, anche questa fa girare le eliche.

Ma sostenere un condannato in primo grado alla presidenza della Regione Campania le fa girare ancora di più.

11 Papa Francesco in utilitaria

Cattura04

Da La Repubblica di Firenze – di Laura Montanari

Renzi, elicottero in avaria

Per leggere tutto l’articolo sul sito de La Repubblica di Firenze – Cliccare qui

L’elicottero ha volteggiato per un po’ a bassa quota: «Si capiva che voleva atterrare» racconta chi ieri mattina poco prima delle 10 era lì, sotto una pioggerella insistente, nel campetto di calcio a otto del Victoria Beauty Fitness Center di Badia al Pino, in provincia di Arezzo.

Mattarella sui mezzi pubblci

Mattarella sui mezzi pubblci

Nessuno vede il premier Matteo Renzi scendere dall’elicottero bianco con la scritta «Repubblica italiana» su un fianco, eppure c’è proprio lui con alcune persone del suo staff — fra questi il sottosegretario alla presidenza Luca Lotti — sull’apparecchio costretto all’atterraggio di emergenza per il maltempo, come spiegano da Palazzo Chigi smentendo la notizia che si era diffusa, del guasto tecnico.

Attimi di paura sull’apparecchio che si abbassa, fra i pali della luce e le reti di recinzione alte del campetto, ma tutti illesi. Col passare delle ore questo diventa un dettaglio sullo sfondo perché il volo di Stato che porta il premier da Firenze a Roma incendia la polemica politica. Mentre Renzi raggiunge la capitale in auto con la scorta, Grillo dà fuoco alle polveri aprendo su twitter l’hashtag #Renzicottero che scala rapidamente le posizioni della hit diventando il secondo hashtag più cinguettato della giornata.

«Il presidente della Repubblica prende il treno, il non eletto che occupa Palazzo Chigi e impesta le televisioni per fare meno di 300 chilometri usa il Renzicottero » scrive il leader del M5S sul suo blog dove e chiede: «Chi c’era nel Renzicottero? Quanto costa ai contribuenti il tuo lusso? ». Forse, continua, «Renzie sta facendo le prove per quando dovrà fuggire dagli italiani inferociti per essersi resi conto delle balle che racconta».

Attacco al premier anche da sinistra, Gianni Melilla di Sel twitta: «Da Firenze a Roma il presidente del Consiglio preferisce l’elicottero all’auto blu. Rottamazione di lusso!». E da destra, il consigliere politico di Forza Italia, Giovanni Toti affida il suo pensiero a 140 caratteri ironizzando: «Renzi: spiace per brutta avventura. Ma aerei per Aosta, elicotteri per Roma. Meglio volare basso e con mezzi pubblici. Mattarella docet». Da Palazzo Chigi arriva la nota in cui si spiega che dietro ai mezzi scelti dal presidente del consiglio per gli spostamenti ci sono ragioni di sicurezza.

Era già accaduto a Natale per la sciata a Courmayeur (anche in quel caso Renzi utilizzò un volo di Stato).

Cattura05

Da Famiglia Cristiana di Francesco Anfossi

Renzi costretto a volare basso con il suo Renzicottero

Per leggere tutto l’articolo su Famiglia Cristiana – Cliccare qui

Causa atterraggio di emergenza su un campo sportivo della Val Chianina, ieri l’Italia ha scoperto che Matteo Renzi per spostarsi da Firenze a Roma usa l’elicottero. La cosa ha provocato un’ondata di sdegno nazionale e le critiche feroci dell’opposizione. Giovanni Toti, di Forza Italia, lo ha invitato “a volare basso”. Il leader dei Cinque Stelle Beppe Grillo lo ha messo alla berlina sul suo blog coniando l’espressione #Renzicottero, poi tracimata sui social: “Quanto ci costi? Renzie sta facendo le prove per quando dovrà fuggire dagli italiani inferociti per essersi reso conto delle balle che racconta, ma forse a quel punto il #renzicottero non basterà”.

Renzi in bicicletta

Renzi in bicicletta

Di per sé la polemica sarebbe alquanto sterile, perché volare con aerei ed elicotteri di Stato è una prerogativa del Presidente del Consiglio e delle alte autorità dello Stato. L’elicottero del 31esimo Stormo dell’Aeronautica tra l’altro è anche destinato agli spostamenti del presidente della Repubblica e del Pontefice. Le ragioni sono molteplici e ovvie: la sicurezza, l’esigenza di non creare problemi di traffico con mezzi di terra e scorte, i numerosi impegni che spingono queste personalità a essere in posti distanti centinaia o migliaia di chilometri l’uno dall’altro nel corso della stessa giornata e ottimizzare al massimo i tempi, le responsabilità e il ruolo rappresentativo che rivestono (un presidente è un presidente, un premier è un premier, che diamine).

Il problema è che in tempi di crisi le stesse personalità hanno voluto dare un messaggio di sobrietà, utilizzando autovetture private e mezzi pubblici. Sono finiti i tempi in cui Silvio Berlusconi, da imprenditore che aveva deciso di scendere in campo, utilizzava orgogliosamente in campagna elettorale i suoi elicotteri per dare un’immagine di dinamismo, atterrando in piazze e stadi in una coreografia da “Apocalypse Now”.

Gita a Courmayer

Gita a Courmayer

Ma siccome anche il mezzo (di trasporto) è il messaggio, direbbe McLuhan, bisognava invertire la rotta. Ed ecco Mario Monti scendere dal Frecciarossa scortato solo dal suo trolley per recarsi in taxi dal Capo dello Stato Napolitano e accettare l’incarico di premier, oppure il suo successore Enrico Letta entrare nel cortile del Quirinale a bordo della sua utilitaria. Anche Renzi, in principio, ci ha dato dentro con l’immagine di uomo comune del trasporto: bicicletta, autovettura elettrica, treno, tram, Frecciarossa, Smart, utilitaria, etc.

Tempi duri per chi non riesce a volare basso…

Annunci

One thought on “Il giretto in RenziCottero da 8.400 Euro fa girare le eliche a tre quarti d’Italia e pure a Famiglia Cristiana.

  1. Pingback: Puniti i militari che avevano diffuso il video dell’atterraggio ad Arezzo di Renzi. | COMITATO NO GASSIFICATORE DI CASSOLA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...