Politichese e dintorni

Moretti & Sartori, continuità d’interessi

La Moretti dice di avere le idee chiare, risulta quindi illuminante consultare l’elenco dei contributi elettorali di cui proprio la Moretti ha beneficiato per le europee del 2014, elezioni che l’hanno catapultata dallo scranno parlamentare romano a quello europeo.

02 Moretti VVox

Ovvero #L’Italia che cambia, ma solo apparentemente ……. Trova le differenze tra chi ha finanziato la campagna elettorale della Moretti e quella della Sartori.

Moretti & Sartori, continuità d’interessi

Alessandra Moretti, la campionessa del Pd che tenta di soffiare al leghista Luca Zaia il posto di governatore del Veneto, dice di avere le idee chiare.

Da settimane punta l’indice contro il cosiddetto sistema Galan-Sartori, che lo stesso Zaia, alleato da tempo degli degli azzurri a Palazzo Balbi, non avrebbe sufficientemente combattuto.

Le accuse sono state nuovamente scodellate sui media quando il 28 gennaio le agenzie hanno battuto la notizia della maxi indagine della Procura di Venezia sulla Treviso-Mare, che ha visto tra gli indagati eccellenti il dominus delle infrastrutture venete, l’ingegnere rodigino Silvano Vernizzi.

Nota di colore: appena ieri sul sito della candidata Pd è stato inserito un video in cui si dà molta enfasi alle inchieste della magistratura che hanno squassato il Veneto.

Risulta quindi illuminante consultare l’elenco dei contributi elettorali di cui proprio la Moretti ha beneficiato per le europee del 2014, elezioni che l’hanno catapultata dallo scranno parlamentare romano a quello europeo, sulla scorta di ben 240.000 preferenze.

In quella lista mai apparsa sui media, e che Vvox mostra per la prima volta, compaiono i nomi di Alberto e Valentina Altieri, due figure chiave dell’omonimo studio di progettazione thienese, considerato una delle piazzeforti del cosiddetto sistema Galan-Sartori, a partire dalla progettazione di ospedali come l’Angelo di Mestre e il nosocomio di Santorso.

Il patriarca dello studio, il defunto ingegnere Vittorio Altieri, era il compagno di Lia Sartori, donna forte della politica veneta, prima in quota al Psi e poi in quota a Fi, in cui faceva da braccio destro all’ex presidente regionale Giancarlo Galan. Ad oggi è rinviata a giudizio per finanziamento illecito ai partiti.

«Dispiace in particolare per Lia Sartori che nel suo ultimo mandato aveva fatto un eccellente lavoro alla guida della commissione industria ma ora speriamo che Alessandra Moretti, sulle ali di 230 mila preferenze, riesca in qualche modo a raccoglierne il testimone». A parlare così era Giuseppe Zigliotto, presidente degli industriali vicentini, sul Giornale di Vicenza il 28 maggio 2014.

Gli Altieri hanno finanziato la Moretti con 3 mila euro (nell’elenco ufficiale sopra linkato, i loro nomi si trovano trascritti dopo Scolini Annamaria).
Ed è di caratura assoluta anche il parterre degli altri finanziatori della campagna elettorale 2014 della Moretti.

C’è il gotha del mondo finanziario, industriale e delle professioni veneto-vicentino.

Tra i nomi chiave spiccano infatti quello di Samuele Sorato, direttore generale della Banca Popolare di Vicenza (1.000 euro a titolo personale); la Fin.Pav. srl (2.500 euro); la Grotto spa (5.000 euro); Matteo Marzotto, presidente della Fiera di Vicenza e della scuola Cuoa di Altavilla Vicentina (1.000 euro); Roberto Ditri, ex presidente della Fiera di Vicenza (1.000 euro); Gianmarco Tasca (1.000 euro); la Anthea spa amministrata da Flavio Marelli già candidato nella civica Variati nel 2013 (1.000 euro); Ambrogio Dalla Rovere del gruppo tessile Sinv, già vicepresidente di Cariverona (1.000 euro); la Fiamm spa, con amministratore delegato Stefano Dolcetta, esponente nazionale di Confindustria (1.000 euro); la Federfarma Vicenza (500 euro); Costruzioni Dalla Verde spa, diretta dall’ex presidente di Apindustria Vicenza, Sergio Dalla Verde (1.000 euro); Studio Legale Cesare Dal Maso, in cui lavora il fratello Everardo Dal Maso, consigliere comunale di Vicenza della lista civica del sindaco Variati (500 euro); Studio Legale Benetti Ciscato Magaraggia (2.000 euro); Giancarlo Ferretto del gruppo Armes, già presidente di Confindustria Vicenza e del Veneto (1.000 euro); Concerie Dal Maso Callisto spa (2.000 euro); il gioielliere Roberto Coin (2.500 euro); Studio Adacta (1.000 euro); Rangers srl del gruppo Battistolli (3.000 euro); Giuseppe Bruno Bisazza (3.000 euro) ed il gruppo commerciale Unicomm dei fratelli Cestaro sempre con 3.000 euro.

L’intera contribuzione, inclusa quella del partito registrata per il tramite della stessa Moretti e inclusa quella dei familiari dell’onorevole, ammonta a 64.500 euro.

Una cifra importante, ma ben al di sotto di quella registrata in Commissione di garanzia dalla Sartori, cifra che tocca il 164.000 euro.

Di questi 30mila arrivano da Irene Gemmo della Gemmo spa, un altro pezzo da novanta della galassia Galan. In realtà la candidata forzista, finita nel vortice del caso Venezia per una storia di presunti finanziamenti illeciti, l’anno scorso registra come autofinanziamento una quota rilevante sul totale: ben 115mila euro, mentre la rimanenza viene elargita da altri finanziatori fra cui non mancano quelli in comune con la Moretti.

Da sottolineare che tra i supporter di Sartori con 2.500 euro c’è anche Paolo Costa, esponente Pd, presidente dell’Autorità portuale di Venezia, ex sindaco della città lagunare ed ex commissario del Dal Molin. E poi Guglielmo Bedeschi, Lino Dainese, la famiglia Rasi Caldogno, Casa di cura Sileno ed altri.

Tratto da Veneto Vox Fatti Opinioni Idee di Marco Milioni del 31 gennaio 2015

Cattura01

Per leggere l’articolo sul sito di Veneto Vox – Cliccare qui

03 Moretti VVox

Elenco completo dei contributi ricevuti dalla Moretti in campagna elettorale:

Per leggere o scaricare il documento – Cliccare qui

04 Moretti VVox

Articoli Correlati:

Il Video dell’intervista Lady Like rilasciata dalla Moretti al Corriere TV

Cattura03

Cattura02

Da formiche.net del 19 novembre 2014 di Fabrizia Argano – Così Cruciani smonta lo stile ladylike di Alessandra Moretti

Per leggere l’articolo sul sito formiche.it – Cliccare qui

Cattura04

Da dimissionituttiacasa.it del 1 dicembre 2014 – Lady Like Moretti vince le primarie PD in veneto; Meno tempo per l’estetista.

Per leggere l’articolo sul sito Dimissioni e tutti a casa – Cliccare qui

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...