Comune di Cassola

Il Balle-ttino ovvero Complotto a Cassola.

 E’ da pochi giorni, on line, una nuova rubrica, il Balle-ttino

Il Balle-tino
Il Ballificio di Cassola

Ci scusiamo per non essere stati tempestivi nell’informazione, ma nonostante siano in molti quelli che seguono le notizie in rete ed altrettanti ci informano sulla presenza di articoli che potrebbero interessare la nostra platea di lettori, questa sarebbe passata del tutto inosservata se non fosse stato per una mail indirizzata da un ex esponente delle forze che detenevano il potere ad un nostro lettore che l’ha reinviata al nostro indirizzo.

Leggendo poche righe di questa specie di rivista abbiamo capito subito cosa trattava, e soprattutto come sarebbe stato trattato, in poche parole si tratta di un BALLIFICIO che, utilizzando i mezzi messi a disposizione dalla tecnologia dei nostri tempi, prova a diffondere menzogne, veleno, rancore, odio e rabbia, il tutto perché qualcuno gli ha tolto il giocattolo.

05 Ballettino

Naturalmente avrete capito tutti che si tratta di un altro tentativo della EX MAGGIORANZA, quelli che hanno perso le elezioni 61 a 39 ….. (ciapa qua e  porta a casa) …… per provare ad avere un po’ di quella visibilità che ormai hanno perso, il tutto facendo leva sulla curiosità delle persone, promettendo di stupirci con effetti speciali quali non abbiamo mai visto, per poi farci leggere articoletti farciti di false accuse e insulse verità.

Loro la chiamano il BOLLETTINO e promettono tante belle notizie, rivelazioni, e novità per il 2015, lasciando intendere con le solite illazioni (le stesse di cui si lamentano da decenni quando credono siano rivolte alle loro maestà) illazioni, dicevamo, neanche tanto velate che manovre oscure e minacciose si stanno avvicinando sempre più e che la causa di questo oscuro male, che avvolgerà per sempre Cassola con una penetrante e oscura nebbia inamovibile è causato da due losche e minacciose figure, le quali, nascostamente complottano per i loro meschini interessi alla spalle della popolazione.

Ovviamente, e non poteva che essere così, queste due losche figure, secondo loro, sono il neo eletto Sindaco …… (Al quale dedicano una colorata caricatura, si suppone che, se e quando ne verranno pubblicate su di loro non corrano piangenti a mettersi sotto le gonne di qualche avvocato come già hanno fatto) …… e il suo compare del Comitato, che avevano già dato come certo nella lista “Vivere Cassola” (altra balla, solo elettorale?)

Gli Avengers de Noantri

Gli Avenger de Noantri

Ovviamente i paladini della verità, i difensori dei poveri e degli indifesi, i portatori del bene assoluto sono loro, i nuovi supereroi del Balle-ttino, gli X-Men, gli Avenger de noantri, i Robin Hood, che toglieranno ai poveri per dare ai ricchi sveleranno finalmente le verità nascoste ed i misteri irrisolti di Cassola, ci salveranno dal male per portarci, finalmente, nella loro luce che dissolverà l’ombra sotto la quale oggi viviamo, ci nutriamo e, con molta soddisfazione, a volte ci riproduciamo.

Sarde in saor

Sarde in saor

A Guardar bene però forse ci sbagliamo di grosso, visto la pignatta e il riferimento a “Cosa bolle in pentola” magari è solo una rivista di cucina con ricette tipiche di Cassola, chissà se pubblicheranno la ricetta originale per le “Sarde in Saor

Noi l’avremmo chiamata

02 Ballettino

Ma nel dubbio il link a questo balle-ttino lo abbiamo inserito nella categoria “Cazzate e Bufale” in compagnia di altre testate analoghe:

  1. TutteLeCazzate l’AlterBlog
  2. Le cazzate più cazzate di tutte le cazzate
  3. Sono tutte cazzate
  4. La Bibbia delle Cazzate
  5. Bufale.net
  6. Bufale … Un tanto al chilo!
  7. Altro Bufale un tanto al chilo …. Lega Nerd

Ce ne sarebbero molte altre, ma ve le risparmiamo, comunque sia dategli uno sguardo, seppur fugace, ci si possono fare grasse e grosse risate!

Torniamo al Balle-ttino di Cassola, già in altri articoli abbiamo cercato di chiarire il concetto di “Menzogna”, ora, tenendo presente che non siamo più in campagna elettorale, dove le menzogne venivano giù come se piovesse, ci si domanda, ma a che scopo pubblicare questo articolo?

FALSO, MENZOGNERO E INUTILE DALLA PRIMA ALL’ULTIMA PAROLA, NON RISPONDENTE AL VERO, ED A QUANTO EFFETTIVAMENTE ACCADUTO.

Un motivo c’è e forse è semplicemente per seminare zizzania, spargere veleno, coltivare l’orticello del rancore e concimare il prato dell’odio! Sbagliamo? Può essere, ma a leggere quanto scrivete e sottoscrivete, prendendovene tutte le responsabilità, non si direbbe.

Ed eccovi un bell’esempio:

04 Ballettino

Ci chiediamo innanzi tutto, con quale autorizzazione si pubblicano in rete i nomi ed i cognomi degli intervenuti senza il loro preventivo consenso? Forse sarebbe il caso di fare una segnalazione, non sta certo a noi farla, noi possiamo suggerirlo, in ogni caso lo decideranno gli interessati, è bello comunque vedere quanto si possa scavare in basso per far sembrare vero quello che non è.

Titolano …. Quanti in soccorso a Maroso.

Ma che “stronzate” andate raccontando, nonostante quanto affermato dall’unica persona (poteva firmarsi Pietro Rossi, sarebbe stato più credibile) che ha commentato il vostro articolo (e dopo di ciò si riverseranno in decinaia a commentare) ci sono testimoni, ci sono registrazioni audio e video che lo dimostrano, il SINDACO (si lo sappiamo che vi fa rabbia e lo scriviamo proprio per questo) IL SINDACO Maroso ha chiesto se qualcuno, come al solito, voleva fermarsi, eventualmente ci fossero state domande, cose da chiarire, cose da spiegare, e lo ripetiamo COME AL SOLITO, come ha sempre fatto fin dal primo consiglio comunale, dove cavolo vedete gli estremi per cui Maroso aveva bisogno di soccorso, e poi soccorso da chi, da cosa, da voi forse? ma fateci e soprattutto fatevi un piacere mettete un bel legaccio alla lingua, farete senz’altro una più bella figura.

L'Etica, questa sconosciuta!

L’Etica, questa sconosciuta!

Ma andiamo avanti, fate i nomi e cognomi delle famiglie, che secondo voi, sono state infastidite dai vostri scritti.

Di sicuro più passa il tempo e più ci rendiamo conto che avreste bisogno di un bel bagno di umiltà, ma chi diavolo vi credete di essere, chi li legge i vostri scritti, voi e pochi altri, i sopravissuti del Titanic, sarete rimasti in 20 o al massimo 25 a leggervi, a commentarvi, e rispondervi da soli.

Fanno testo gli svariati articoli su Bassano net, che nessuno si fila più neanche di striscio, anzi che vengono commentati da pochi con sarcasmo e ilarità nel migliore dei casi, o gli articoli sulle varie testate giornalistiche che per voi sono stati solamente fonte di scherno e ridicolo o le comparsate in qualche rete televisiva dove a volte balbettate qualche cosa di oscuro e assolutamente incomprensibile, fatti salvi i riferimenti al famigerato, assillante, insistente, ossessionante complotto ordito contro di voi, TUTTI vi odiano, NESSUNO vi ama, e TUTTI hanno da dire qualcosa contro di VOI e la VOSTRA FAMIGLIA, mentre invece voi che vi permettete, tra le altre cose, di pubblicare nomi e cognomi di persone totalmente estranee alla vita politica in Cassola, lasciando intendere chissà quali oscuri intrecci siete dei santi da innalzare agli onori di qualche altare.

Ma bisogna aver pazienza, evidentemente non state ancora tanto bene, soffrite di qualche forma di stress post traumatico dovuto al voto dei cittadini di Cassola, oppure si tratta solamente di una forma neanche tanto latente di mania di persecuzione, da non confondere con lo stress, quello che voi, con le vostre esternazioni, ormai state facendo venire al pianeta intero.

03 Ballettino

Se così fosse, ma non siamo dei medici la nostra è solo un’ipotesi, fatevi curare, esistono delle strutture apposite e dei medicinali portentosi contro la mania di persecuzione, noi non ne conosciamo, perché pur se vessati, beffeggiati, insultati, offesi, denigrati, multati, e denunciati decine di volte non abbiamo mai creduto ai complotti ne siamo mai stati preda della fobia di una inesistente mania di persecuzione, sapevamo chi, cosa e soprattutto il perché si comportava, e spesso si comporta ancora, in questa maniera nei confronti dei propri compaesani.

Per cui non possiamo che consigliare di rivolgervi a qualche dottore, ma trovate qualcuno di veramente bravo, cercate in rete, fatevi consigliare, andate dal vostro medico di fiducia, ma fate qualcosa, il rancore, l’odio e la rabbia pervadono i vostri scritti, traspirano ad ogni periodo perfino dai monitor, alla lunga potrebbe far male, ci si può perdere il sonno, a volte si dimagrisce a vista d’occhio, qualcuno si lascia andare e pian piano si ritrova ad essere il fantasma di quello che era una volta.

Ma torniamo all’articolo, e non divaghiamo ancora, anche se divagan divagando vengono fuori delle interessanti teorie.

Affermate che furiosi e urlanti i cittadini, in particolare uno, vi hanno chiesto di mettervi ai loro comodi per ascoltare le solite “balle”, sappiamo tutti che in fatto di balle siete degli esperti, leggere, se serve, l’articolo linkato sopra “Nel paese della menzogna la verità è una malattia” ma …..

101 Stronzate

101 Stronzate

EVIDENTEMENTE NON ERAVATE NELLA SALA DI CONSIGLIO, FORSE ERAVATE ALLA PRESENTAZIONE DI UN LIBRO, IN QUALCHE ALTRA RIUNIONE, NULLA DI QUANTO E’ STATO SRITTO CORRISPONDE AL VERO.

Ci sono decine di testimoni oltre a registrazioni audio e video. Nessuno vi ha urlato contro, peraltro è notorio che “L’istigatore dell’orrendo delitto” ha una voce “poderosa” e quando parla non lo ha mai fatto sottovoce, non lo fa di nascosto, e soprattutto non lo fa alle spalle come fanno altri e non le manda a dire per iscritto, ma in faccia con voce forte e chiara perché non ha nulla da nascondere. Si! vi è stato chiesto per ben tre volte di fermarvi, ma solo perché ……

LO AVETE CHIESTO VOI ….. CON LE VOSTRE RIPETUTE E SUPPLICHEVOLI AFFERMAZIONI …… LA MAGGIORANZA NON VUOLE PARLARE CON NOI! (potevate rotolarvi per terra, sporcarvi tutti e piangere un pochino chiamando la mammina come fanno i bambini capricciosi a cui è stato tolto il giocattolo) e citiamo: TUTTO CIO’ DIMOSTRA CHE IL SINDACO E I SUOI NON VOGLIONO CONFRONTARSI, CHIEDETEVI IL PERCHE’

……… vi è stato chiesto di fermarvi, COME DA VOI più VOLTE RICHIESTO, per potervi così chiarire con la maggioranza tutta, ma siete scappati via insalutati ospiti, avete rinunciato all’occasione di un chiarimento con la maggioranza, non avete voluto partecipare alla pubblica assemblea non vi comodavano le sedie delle minoranze? I presenti? Gli argomenti? Le questioni? I dubbi? Le domande, o le documentate risposte che, come sempre, vi avrebbero inchiodati alle vostre responsabilità?

Lo abbiamo già scritto e ci ripetiamo: Probabilmente a voi non interessa e non è mai interessato un civile confronto, ad esso preferite lo scontro, alla dialettica gli insulti e le offese, ai fatti le menzogne, alla rappresentanza LA FUGA.

Comunque sia non vi andava bene, e lo si è notato, ma anziché declinare, intelligentemente e con signorilità l’invito dei presenti avete pensato bene di rispondere, con la solita spocchiosa arroganza che vi contraddistingue, che voi con certa gente non ci parlate, ma scrivete, perché i cittadini di Cassola sanno leggere.

E sanno anche votare

vi è stato prontamente risposto da uno degli assessori presenti.

….. ed è questo quello che vi brucia, e quanto vi brucia, i cittadini hanno scelto e non hanno scelto voi, non vi hanno voluti e DATI I NUMERI diremmo anche in maniera netta ed inequivocabile.

  • Vi da fastidio essere in minoranza?
  • Vi da fastidio non essere più l’oggetto del desiderio dei molti?
  • Vi da fastidio non essere più il centro del mondo?
  • Vi da fastidio aver perso “Il Potere”?
  • Ma forse vi da fastidio semplicemente il fatto che gli altri esistano, abbiano un loro cervello e lo sappiano usare.

Lo hanno voluto i cittadini, la stragrande maggioranza dei cittadini, gli stessi che a voi dovevano sembrare pecorelle smarrite da guidare o forse mucche da latte a cui spremere un voto.
Signori, (si fa per dire naturalmente, non offendetevi, non è un insulto) quelle che a voi sembravano pecorelle o mucche da spremere, sono delle persone con i loro diritti, i loro bisogni, le loro necessità, con una loro testa e un cervello che ragiona, e hanno scelto,

MA NON HANNO SCELTO VOI !

Persone intelligenti si sarebbero chieste il perché, non avrebbero accusato altri per quello che loro non hanno saputo fare!

Continuate pure a credere in un complotto, ma bisogna proprio essere malati per poter solo pensare che il 61% dei cittadini di Cassola fosse coinvolto in un complotto contro le signorie vostre.
Non è invece più plausibile che i cittadini si siano stufati di promesse mai mantenute, della vostra arroganza, della vostra spocchia, della vostra superficialità nel trattare certe questioni, della vostra maniera di gestire il paese, ed infine, ma solo per chiudere il discorso, del vostro modo di decidere per il popolo, con i beni del popolo, le terre del popolo, la vita e la serenità del popolo, ma senza che il popolo potesse mai dire o fare nulla?

Chiudiamo con un invito e una preghiera

BALLE-TINO di Natale

BALLE-TTINO di Natale

Complottisti di tutto il mondo unitevi e collaborate con la redazione del Balle-ttino.

Complottisti del pianeta Terra, complottisti dell’11 settembre, delle scie chimiche, quelli che l’olocausto non è mai esistito, quelli del finto sbarco sulla luna, quelli dell’asse Lego-Ikea per la conquista del mondo, precipitatevi a Cassola troverete pane per i vostri denti, Massoneria, P2, Templari, Hydra, Lega degli Assassini, Nuovo Ordine Mondiale, e chi più ne ha più ne metta, e in corso di attuazione il più grasso e grosso non matrimonio greco, bensì “COMPLOTTO” quello che la storia tramanderà di generazione in generazione, contattate la redazione del Balle-ttino ne sentirete delle belle ……. ma soprattutto sentirete tante Balle !

Per ulteriori informazioni Cliccare qui a breve sarà aggiornato con “Il complotto di Cassola

La preghiera, chiediamo cortesemente al responsabile delle esibizioni presso l’Auditorium Vivaldi, quando sarà interpellato dalle minoranze per la sessione di “CANTO” come hanno minacciato di fare nel loro articoletto, di non concedere loro lo spazio, neanche a pagamento, li abbiamo già sentiti “cantare” per decenni, conosciamo a menadito i loro testi e la loro musica, siamo al limite della sopportazione che si affittino una sala presso il Multisala a Bassano, per informazioni possono rivolgersi a certe loro vecchie conoscenze.

Grazie.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...