Progetti di Finanza e Grandi Opere/Strade e Ferrovie

IL TUTOR: Potrebbe sostituire tutti i caselli, anche sulla nuova SPV perché non sono stati previsti?

E’ una domanda che si sono posti in molti, perché utilizzare ancora l’ormai obsoleto sistema di pagamento diretto al casellante e non utilizzare semplicemente i Tutor?

Oltre alle multe con i TUTOR si può pagare anche il pedaggio, e ci si pesano perfino i camion!

Oltre alle multe con i TUTOR si può pagare anche il pedaggio, e ci si pesano perfino i camion!

Si risparmierebbero migliaia e migliaia di metri quadri di buon terreno evitando anche la costruzione di caselli, uffici, annessi e connessi, ma forse, e si sottolinea forse, non è questo lo scopo che si vuole raggiungere!
Forse questa scelta è stata fatta sulla base dell’art. 38 del PTRC Regionale, o viceversa l’art. 38 è nato in funzione del PTRC Regionale, non lo sapremo mai, certo è che l’art.38, (se il PTRC in oggetto è ancora valido e non sia stato modificato per “Interesse Pubblico”) prevede che:

ARTICOLO 38 – Aree afferenti agli accessi alla rete primaria e alle stazioni SFMR (ferrovie locali)
1. Le aree afferenti ai caselli autostradali, agli accessi alla rete primaria ed al SFMR per un raggio di 2 Km dalla barriera stradale sono da ritenersi aree strategiche di rilevante interesse pubblico ai fini della mobilità regionale. Dette aree sono da pianificare sulla base di appositi progetti strategici regionali.

05 Tutor

Nel caso non lo sapeste, i progetti definiti “Strategici” sono quelli indicati all’art.5 che alla voce “h” parla di “Sistema Insediativo” ma di che tipo, di cosa, di quale interesse pubblico, nessuno lo sa.
Ma resta il forte dubbio che con l’inserimento di quell’articolo nel frattempo si siano procurati il DOVE, e questo dove corrisponde alle stazioni ferroviarie “locali” ed ai caselli della SPV ignorando tutte le tecnologie più attuali che avrebbero comportato un non indifferente risparmio di terreno, di “Espropri” e di Euro.

Questo è l’artico 5 delle Norme Tecniche del PTRC.

ARTICOLO 5 – Progetti strategici

1. Per l’attuazione del PTRC possono essere definiti appositi progetti strategici finalizzati alla realizzazione di opere, interventi o programmi di intervento di particolare rilevanza che interessino parti significative del territorio regionale.

2. In sede di prima attuazione del PTRC sono individuati come progetti strategici :

a) attività diportistica
b) ambito portuale veneziano
c) dolomiti e montagna veneta
d) cittadelle aeroportuali
e) urban labor di Rovigo
f) via Ostiglia
g) le ville di Andrea Palladio
h) sistema insediativo afferente le stazioni del SFMR e l’accesso alla rete viaria primaria
i) hub principali della logistica
j) sistemi difensivi regionali di epoca moderna e contemporanea
k) città della musica di Verona
l) progetto culturale e storico della Grande Guerra.

E dopo chi potrà più opporsi a megacentri commerciali, a molteplici insediamenti industriali, fatti anche con accordi separati, in nome della dichiarata emergenza stradale e dell’interesse pubblico, come è stato già fatto a Cassola, e di questo se ne parla in modo dettagliato in un articolo pubblicato a gennaio 2013 su Bassano Net – Cassola, “pubblica utilità” per due nuove fabbriche attigue alla SPV

Noi avevamo pubblicato un articolo con un disegno dove venivano riportati tutti i “Cerchi Magici” orbitanti su Cassola e il risultato era ed è desolante, restano esclusi dall’area di influenza della “Magia Edificatoria” solo poche centinaia di metri quadri, il resto ….. a disposizione di “LorSignori” – La vostra casa è nel cerchio magico? E dov’è la vostra aziensa?

 

04 Tutor

Questi sono i Caselli previsti, 17 in tutto, ed è bizzarro notare che in zona Bassano – Cassola ne arrivano 2, sarà una strana legge di compensazione, ci tolgono il tribunale e prossimamente forse anche altri servizi al cittadino saranno delocalizzati, in compenso ci appioppano due caselli autostradali, se ci si lamentava di un centro storico in via di estinzione se e quando la SPV sarà terminata avremo anche una periferia in congestione …… di traffico.

03 Tutor

Dal sito del COVEPA del 9 dicembre 2014
ECCO IL TUTOR: IN SPV PUO’ SOSTITUIRE I CASELLI.

Come funziona in un video della Polizia di Stato

Il Tutor o SICVE che dir si voglia è un sitema messo a punto per la prima volta in Svizzera, ma ha una radice anche in Italia grazie alla Craft che nel 1999 per prima lo ha messo a punto ancher se è stata al centro di un contenzioso con Autostrade per l’Italia. Il sitema viene impiegato per monitorare nelle autostrade gli eccessi di velocità e le conseguenti infrazioni al codice della strada. Può essere impiegato anche per la gestione del traffico senza pedaggio o con pedaggio. Con esso l’operatore o il sitema possono discriminare tra coloro i quali possiedono un trasponder nell’auto, meglio noto come Telepass marchio di Atlantia spa. Il Tutor può raggiungere anche quelli che ne sono sprovvisti addebitando loro gli importi relativi con il riconoscimento delle targhe, magari direttamente nel cellulare.

Con questo sistema senza caselli, si può discriminare tra vari tipi di traffico, questo avviene gà in Aurstia e in Germania con il sistema satellitare senza caselli, dove i camion e i mezzi pesanti, che inquinano di più, devono pagare il pedaggio. Il traffico leggero è escluso, ma dal 2016 anche quello straniero sarà incluso nel pagamento. Soprattutto si può discriminare il pedaggio sulla base della provenienza, e questo può essere introdotto in tutti i sistemi infrastrutturali come la Pedemontana Veneta.

Si potrebbe eliminare il pedaggio ai residenti sulla base di controlli in remoto o attivi con i trasponder e mettere a pagamento le tratte percorse solo per i mezzi in attraversamento esterni alle aree degli oltre 70 comuni interessati dal tracciato (solo 36 quelli attraversati). Così facendo si riporterebbe la SPV al senso iniziale della legge che ne ha istituito il finanziamento pubblico con la legge 448/1998. Secondo passaggio sarebbe l’eliminazione del Primo lotto riportanto la SPV, secondo la legge istitutiva, al collegamento tra A31 e A27.

03 Tutor
Per leggere l’articolo sul sito del CO.VE.PA. – Cliccare qui

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...