Politichese e dintorni

Contro l’arroganza del governo: La video-replica al presidente del consiglio

Visto quello che accade in Italia, in particolar modo a Roma è molto più “strategico” parlare di quel che fanno gli altri, in effetti! 

Carlo Sibilia

Carlo Sibilia

Renzi? …… Schernisce l’opposizione …….. è l’unico tentativo che gli rimane, per distogliere l’attenzione su quello che invece fanno lui, Napolitano, Alfano e altri ….

Debito pubblico che sale sempre più su (nel mese di ottobre 2014 è salito di altri 23,5 miliardi di euro, fino a toccare quota 2.157!), tassazione pure, disoccupazione anche …… in compenso, però, la produzione industriale, invece, va giù! E le entrate tributarie, beffa delle beffe, van giù pure quelle!

Molto più “strategico” parlare di quel che fanno gli altri, in effetti!

16 dicembre

Stamattina sono state molte, anzi quasi tutte, le TV che nei loro sempre meno ascoltati Talk Show hanno mostrato l’intervento in aula di Renzi nel suo intervento per le comunicazioni in vista del consiglio Europeo del 18 dicembre. Molti dei commentatori, hanno fatto sfoggio della neutralità che li contraddistingue facendosi grosse risate con quelle che credevano fossero battute di spirito del presidente del consiglio.

Matteo Renzi

Matteo Renzi

Ma non sembravano essere battute di spirito, piuttosto sembrava solo rabbia e frustrazione, camuffata e buttata nel ridicolo con battute che ben rappresentano lo squallore dell’attuale politica asservita ai poteri forti, alle organizzazioni criminali, alle pretese della Troika e naturalmente allo spropositato amore per le poltrone da cui derivano i loro intoccabili privilegi.

In questo periodo se la vedono talmente brutta, ma talmente brutta, che il Presidente Napolitano, andando ben oltre a quelle che dovrebbero essere le sue funzioni di garante, è stato costretto ad intervenire in loro aiuto cercando di smorzare, e più volte l’uragano “Antipolitica che spontaneamente e giustificatamente si sta scatenando in Italia a fronte dei numerosi scandali che coinvolgono politici di quasi tutti i partiti.

Il PD ed in particolar modo il presidente del consiglio si sta facendo scudo con i suoi interventi facendosi beffe delle giuste contestazioni dei sindacati e degli italiani, perché lui, forte del potere concessogli dalla Troika europea, non certo dagli italiani, sta vogando a ritmi serrati  per il raggiungimento dello scopo, che non sembra affatto essere il benessere in Italia, il benessere degli italiani, ma appare solamente come una brutta svendita dell’intero paese con in testa gli asset strategici, che qualsiasi nazione avrebbe conservato e custodito gelosamente, ad investitori scelti e ben selezionati dall’Europa.

Cittadini in Campidoglio

Cittadini in Campidoglio

Gli Italiani, se il piano avrà successo, a breve si ritroveranno ad eccellere nuovamente, ma non più per la genialità imprenditoriale, non più per le loro idee esportate ed apprezzate nel mondo, non più per la bellezza del paese e del gusto naturale dei suoi cibi, ma solamente perché paese prestatore di manovalanza a basso costo, è lo scotto della globalizzazione?

Forse, potrebbe essere lo scotto della globalizzazione, ma sicuramente gestita male e seguita ancora peggio, sembra ormai evidente che l’Italia è un paese in guerra e grazie alla politica questa guerra la stiamo perdendo, è una guerra economica in cui l’Italia non ha più il controllo di nulla.

Siamo degli Eversori per questo? Forse si grazie, e lo saremo fino a quando saremo governati e guidati da persone che non abbiamo eletto, che non rispondono di quanto fanno agli elettori, anzi sembrerebbe proprio che se ne freghino del popolo, la dimostrazione è anche nell’ennesimo scandalo di Mafia Capitale che loro e le TV a loro asservite cercano di sminuire indicando i responsabili come fossero delle singole mele marce, o come fossero dei poveri ladri di biciclette, mentre i fatti, che non si possono nascondere, sono sotto gli occhi dell’intero pianeta e al contrario di quanto vorrebbero farci credere, e ogni giorno che passa lo conferma, il cesto delle mele è marcio, fino in fondo.

Ora, fosse solo per par condicio, anche se non siamo ancora in periodo di elezioni, ma ci manca proprio poco, mandate in onda anche la risposta che è stata data all’autore di quelle lui crede essere delle esilaranti battute.

03 Carlo Sibilia

Un altro video e una breve intervista pubblicate sul sito de Il Fatto Quotidiano da vedere – Cliccando qui

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...