Ambiente/Discariche e cave

Discarica abusiva degli anni 80 in una zona archeologica protetta dall’Unesco riaperta e ampliata

Ora viene riaperta . Grazie “Sbocca Italia” e un sentito grazie anche al governo di sinistra che doveva lottare contro l’illegalità e la corruzione in un paese di “Lupi” travestiti da agnelli.

02 Bracciano

Ricorso al Tar contro riapertura discarica in area archeologica.

Da il Fatto Quotidiano del 2 novembre 2014 di Luca Teolato –  Nel link a fine articolo, un interessante video.

Una discarica in un’area archeologica protetta, con resti medievali, romani ed etruschi.

Succede a Bracciano, Comune in provincia di Roma. “Nasce come abusiva negli anni ’80 – spiega Antonio Turri, presidente dell’associazione ‘I cittadini contro le mafie e la corruzione‘ – e poi in nome dell’emergenza viene regolarizzata.

Nonostante i pareri contrari della Soprintendenza, la discarica è stata utilizzata dai Comuni vicini fino a circa un anno fa e nel 2004 c’è stata anche una fuoriuscita di milioni di litri di percolato, provocando un danno ambientale ingente”.

Nel gennaio scorso la discarica è stata finalmente chiusa e la Bracciano Ambiente, la società che la gestisce, ha presentato un progetto industriale per la riapertura. “La Regione – prosegue Turri – ha approvato il prospetto presentato, ma il Mibac si è opposto.

Ma, poi, lo scorso 8 agosto il governo Renzi ha comunque dato il via libera definitivo al progetto che prevede anche la costruzione di un impianto di Trattamento meccanico-biologico (Tmb). Intanto – sottolinea Turri – i cittadini che vogliono costruire in quest’area devono continuare a chiedere permessi su permessi, proprio perché siamo in un’area protetta”.

Una riapertura e un ampliamento, quello della discarica, che ha spinto associazioni e comitati a presentare un ricorso al Tar: c’è tempo fino al 15 novembre per depositarlo. Ed è già iniziata la raccolta dei soldi: sono stati versati già 8.000 euro, ma l’operazione supera i 20.000 euro.

03 Bracciano

Per leggere l’articolo sul sito de Il Fatto Quotidiano – Cliccare qui

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...