Progetti di Finanza e Grandi Opere/Rifiuti/Strade e Ferrovie

150.000 metri cubi di materiale tossico sotto la Valdastico, quanti ce ne potrebbero stare sotto la Pedemontana?

Qual è uno dei motivi per cui da tempo “qualcuno” si accanisce contro i comitati cittadini, gli ambientalisti, i cosidetti malati di “Nimby”, i motivi per cui da anni ormai, anche, in parlamento cercano di imbavagliare il web e le manifestazioni di protesta, inserendo, quasi per caso e solo come esempio, anche piccoli emendamenti sul decreto legge per il “Femminicidio”, qual è il motivo ….

02 Valdastico

Forse è perché dicono la verità e quando le indagini vengono fatte e le lungaggini non fanno andare i prescrizione i reati, hanno ragione?

Da La Piazza TV – di Redazione del 22 Ottobre 2014

Allarme dalla procura antimafia: “Materiale tossico sotto la Valdastico”

VICENZA

Il caso sollevatosi circa un anno fà torna d’attualità grazie alla perizia ordinata dalla procura antimafia di Venezia. Sotto il manto stradale dell’autostrada che collega Vicenze e Piovene Rocchette vi sarebbero tonnellate di rifiuti tossici.

L’allarmismo della associazione ambientalista che aveva denunciato la presenza di scorie tossiche sotto l’autostrada non era ingiustificato: la perizia ordinata dal giudice veneziano Comez ha appurato la presenza di sostanze nocive nella maggioranza dei punti sottoposti ad analisi tramite carotaggio.

I particolari della perizia verranno resi noti solo il prossimo 3 novembre.

Nel procedimento giudiziario sullo sversamento di scorie tossiche, sono sotto inchiesta ben 27 persone: tra esse spiccano i nomi diAttilio Schneck, commissario straordinario della Provincia di Vicenza, Flavio Orlandi, 63 anni, presidente della Serenissima costruzioni di Verona e di Antonio Beltrame, 64 anni, presidente della Acciaierie Beltrame di Vicenza.

Durante la costruzione dell’autostrada sarebbero finite sotto il manto stradale circa 150mila metri cubi di scorie di acciaieria non bonificate.

03 Valdastico

Per leggere tutto l’articolo sul sito La Piazza TV – Cliccare qui

Noi ne avevamo già parlato nei seguenti articoli:

Cerimonia di apertura del terzo tratto della Valdastico sud … E le indagini sui rifiuti?

A cinquant’anni dal Vajont il prof. Zampieri denuncia censura e rischio A31 Valdastico

Valdastico asfaltata con rifiuti tossici la procura indaga

Cognato di Galan e Valdastico sud

Da verbali e intercettazioni la verità sulla Valdastico

La Valdastico sud e la gomorra padana

Annunci

One thought on “150.000 metri cubi di materiale tossico sotto la Valdastico, quanti ce ne potrebbero stare sotto la Pedemontana?

  1. Pingback: Galan perseguitato …. | COMITATO NO GASSIFICATORE DI CASSOLA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...