Politichese e dintorni

Non Conoscono Decenza

Il Razzi di Crozza (ma persino quello vero) al confronto è un apprendista.

 

02 - Proposta Indecente

Dal giornale on line de La Stampa – di Massimo Gramellini del 24 settembre 2014

CASTA ITALIA e non nel senso di PURA.

Due senatrici e altrettanti senatori del partito senza elettori di Anonimo Alfano hanno presentato un ordine del giorno che per la sua sfacciataggine meriterebbe di essere promosso a ordine del secolo.

Con una prosa strepitosamente democristiana, la banda dei quattro chiede di «valutare l’opportunità di consentire, in via eccezionale e straordinaria, con una norma di natura transitoria la possibilità…» vabbè, tagliamo corto: vogliono il vitalizio anche in caso di scioglimento anticipato della legislatura.

Il Razzi di Crozza (ma persino quello vero) al confronto è un apprendista. Dopo lo smascheramento della furbata a opera dei Cinquestelle, il coordinatore del Ncd (Non conoscono decenza) è stato costretto a cascare dal pero e a ritirarla, con l’aria offesa di chi non ne sapeva niente.

Si tratta del professor Quagliariello, uno dei «saggi» di questa Repubblica di sventati.

Pare sia rimasto basito davanti a una simile esibizione di sfrontatezza, così lontana dalle abitudini parche e riservate degli alfanoidi.

Deve essergli sfuggito che alla Regione Lombardia un solo partito non ha votato l’abolizione dei vitalizi ai consiglieri: il suo.

Ma torniamo al quartetto delle meraviglie – Esposito, Langella, Chiavaroli e Bianconi – due uomini e due donne, perché anche la faccia tosta ha diritto alle quote rosa.

In fondo si battono per il benessere e l’avvenire dei loro seguaci: se stessi. Perché trovare qualcun altro che li voti, la prossima volta, sarà dura.

Vedremo ben presto, come scritto sul Il Fatto Quotidiano, se i nostri parlamentari vorranno risparmiare senza mettere le mani nelle nostre tasche, una prima occasione di risparmio per il Parlamento ci sarà già domani nella discussione del Bilancio.

Tra gli ordini del giorno presentati infatti ci sarà anche un ordine del giorno a firma di Vito Petrocelli e Mario Giarrusso (M5S): i due parlamentari chiedono che sia sospesa la “pensione” ai senatori condannati “decaduti o cessati dal mandato”:

“Sarà il giorno della verità”, dicono i grillini. “su questa proposta di onesto buonsenso, sono state raccolte dalla campagna Riparte il Futuro oltre 200mila adesioni.

Qualcuno avrà il coraggio di votare contro?”.

Il provvedimento dovrebbe colpire gli ex senatori condannati per ” gravi reati, come i reati fiscali e tributari, contro la pubblica amministrazione, contro l’amministrazione della giustizia e connessi all’attività mafiosa”.

02 - Proposta Indecente

Per leggere l’articolo sul sito de La Stampa – Cliccare qui

Se ne parla anche ………………

Vitalizi, Ncd: “Anche con scioglimento delle Camere”. Poi il passo indietro
A denunciarlo sono stati i senatori del Movimento 5 stelle. Poi la decisione di ritirare il testo. Quagliariello (Ncd): “Iniziativa indipendente di cui non sapevamo nulla” – Per leggere l’articolo sul sito de Il Fatto Quotidiano – Cliccare qui

I senatori Ncd si preparano al peggio. «Vitalizio pure se ci mandano a casa»
Per leggere l’articolo sul sito de Il Tempo – Cliccare qui

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...