Progetti di Finanza e Grandi Opere

SPV: Sparano mine in Valle dell’Agno, e i PFAS?

Sul sito del GdV il 9 di settembre abbiamo letto una notizia che ci riguarda direttamente. Si parla infatti di un prossimo intervento in vista dei cantieri per la realizzazione della Pedemontana Veneta lungo la dorsale di Sant’Urbano a Montecchio Maggiore.

La presa di posizione del Covepa oltre che sul portale del coordinamento è esplicitata in questa breve intervista al blog TAEPILE suo portavoce per Vicenza Ovest Massimo Follesa.

Sicuramente dà da pensare l’ennesimo consumo di suolo.

Ma vista la zona siamo preoccupati anche per la falda. E non poco.

Le esplosioni saranno nel cuore del colle di Sant’Urbano, proprio a ridosso del principale sito responsabile dell’inquinamento da PFAS a Trissino.

Secondo ARPAV questo genera lungo l’asta del Poscola (tributario dell’Agno/Guà) un ristretto lume di inquinamento che si allarga tra Montecchio Maggiore Brendola e Altavilla.

Si deve ricordare che siamo in presenza di un inquinamento esteso che interessa oltre alla Provincia di Vicenza quelle di Verona e Padova.

La domanda sorge spontanea: bombardare il cuore dell’inquinamento da PFAS potrebbe essere un pericolo per tutte le aree non inquinate e per tutti i pozzi pubblici e privati privi di PFAS?

Non è tutto, infatti esattamente a valle delle mine si estenderà per 1600 metri una paratia profonda fino a 25 m che costituirà la galleria artificiale della SPV sotto il Poscola, con la concreta possibilità di deviare la falda e provocare ulteriori rigurgiti.

Il tunnel del Poscola potrebbe terminare quello che non riusciranno a fare le mine: spingere i PFAS verso aree non inquinate più a ovest!

A2-02

Dal sito del COVEPA del 13 settembre 2014 di Massimo Follesa

Per leggere l’articolo sul sito del CO.VE.PA. Cliccare qui

Ne avevamo già parlato in questo articolo: Inquinamento acqua, le associazioni chiedono chiarimenti alle istituzioni

Ne avevamo parlato anche in questo articolo: Le sostanze inquinanti non esistono, in ogni caso affermano che non sono dannose, in piccole dosi!

E anche in questo articolo: Bur n. 76 del 03 settembre 2013 – Problema e Soluzioni per l’inquinamento dell’acqua in Regione

Ma non c’è mai stato peggior sordo di chi non vuol sentire!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...