Comune di Cassola/Progetti di Finanza e Grandi Opere

UN DISASTRO ANNUNCIATO – Parte 10 di 10 – Le Conferme dell’ultima ora

E con questo articolo terminiamo la pubblicazione, a stralci, del fascicolo dal profetico titolo “UN DISASTRO ANNUNCIATO” che alcuni volonterosi cittadini di Cassola fecero pubblicare e diffondere in paese nel 2003.

Le Conferme dell'Ultima Ora

Mentre mandavamo alla stampa questo opuscolo, è arrivata l’intervista del Senatore Pasinato a “Punto sera” di TG Bassano.

Da quel servizio, che conserveremo gelosamente a futura memoria anche per tantissime altre affermazioni, abbiamo avuto alcune importanti conferme: quanto abbiamo qui presentato è, purtroppo, estremamente vero e attuale. Cinque le grandi conferme:

 

Prima conferma: San Zeno e Borgo Tocchi cerniera di smistamento del traffico nord-sud est-ovest!

 

Tutto quanto abbiamo scritto su San Zeno e Borgo Tocchi è stato. in pratica, confermato dal Senatore, che con un sorrisetto ha laconicamente liquidato il problema dicendo che il collegamento con la Valsugana “sarà chiaramente tra San Zeno e Rosà in zona Borgo Tocchi, diversamente non può essere… ” e il collegamento della viabilità locale con l’autostrada sarà attraverso via del Rosario.

 

Seconda conferma: La nuova arteria sarà di fatto una autostrada, parte del famoso corridoio 5 del sud Europa!

 

Il Senatore ha continuato a ripetere che la “Pedemontana” sarà aperta, perché i sistemi di esazione del pedaggio non saranno più quelli tradizionali a sbarra che si alza e abbassa al passaggio dei mezzi e perché per i primi quindici anni i residenti tra Cassola e Mason non pagheranno il pedaggio.

 

Il Senatore è solamente un “ignorante” del lessico in materia, o piuttosto un astuto calcolatore che cerca di intorbidare le acque fidando nell’ “ignoranza” degli altri?

 

In questi anni, parlando di “Pedemontana a servizio del territorio” è stato puntualmente chiarito che il termine “aperta” significa libera da vincoli di pedaggio e con frequenti innesti alla viabilità ordinaria. (Per essere facilmente comprensibili diamo come esempio di strada aperta l’attuale tangenziale est di Bassano, che nel tratto da Crocerone a Pove conta ben cinque entrate-uscite, che, oltre ad essere sempre gratuite, evitano la concentrazione in un solo punto del traffico che supportano).

 

Il Senatore ha riconfermato, ancora una volta se ce ne fosse stato bisogno, che veramente la “Pedemontana” farà parte del “sistema” del corridoio 5 e assorbirà per lo meno un terzo del traffico della A4 nel Veneto, cioè oggi circa 35.000 automezzi/giorno, che al momento dell’apertura della nuova strada potranno essere anche 50-60.000 e, con l’aggiunta del traffico locale, portare a un passaggio di 80-90.000 veicoli/giorno (come l’attuale traffico della A4 all’altezza di Vicenza).

 

Terza conferma: Eliminazione della tangenziale est di Bassano e Nuova Gasparona da San Zeno a Breganze.

 

Anche questo fatto è stato dato per scontato dal Senatore Pasinato, che fa ricadere sulla finanziaria del ’99 e sui “Verdi “la collocazione del tracciato nei “sedimi esistenti” (Nuova Gasparona. e sulla richiesta dei Sindaci l’eliminazioni delle complanari, che nel “Progetto Bonifica” sostituivano la tangenziale sud di Bassano. Perché il Senatore invoca l’applicazione di una legge solo per ciò che gli fa comodo? Ricordiamo che la stessa legge da lui citata prevede anche i “tratti a libera percorrenza” senza limiti di tempo e che era proprio questa condizione a spingere i Sindaci a chiedere l’eliminazione delle complanari.

 

Quarta conferma: Esclusa l’ipotesi di uno spostamento a sud dell’autostrada.

 

L’idea di progettare più a sud questa arteria,che risulterebbe più efficace, più breve, meno costosa, meno dannosa al territorio, con un ridotto numero di abbattimenti di edifici e di invasione di zone abitate. come hanno dimostrato chiaramente gli studi promossi dalla facoltà di architettura-urbanistica di Venezia e il progetto presentato dal Comune di Bassano, è stata liquidata in due parole dal Senatore Pasinato.

 

Egli afferma testualmente:

 

che il tracciato è stato deciso nel ’97 (“lo ho cominciato a fare il Sindaco nel ’99, quindi bisognerà andare a vedere chi c’era prima, il perché il tracciato sia stato messo appunto nella zona bassanese”);

 

che “la possibilità in questo momento di portarlo nella zona padovana dell’alto cittadellese non c’è, non c’è e quindi onestamente e responsabilmente chiunque in questo momento tenta di spostarlo nella parte più bassa, rischia di far saltare tutta quanta l’operazione…. “;

 

Senatore, due sole domande:

 

Perché continua a scaricare ad altri la responsabilità del tracciato della Pedemontana nel Bassanese? Ha dimenticato che fu proprio Lei a sostenerla, già nel 1995? (In una intervista al Gazzettino del 17/10/1995, dal titolo: 1.550 miliardi per l’autostrada, dichiara espressamente che nel Bassanese il corridoio c’è e “sarà, sia chiaro, autostrada… “!! !);

 

Perché non c’è la possibilità di spostare il tracciato’: Non ci ha mai fornito un solo motivo, mai!!! Forse è perché i comuni di quel territorio non la vogliono? Nemmeno noi la vogliamo! Perché dovremmo essere così brutalmente calpestati? O forse i motivi sono altri? La difesa di alcuni interessi che nulla hanno a che fare con le esigenze “sociali” e con la qualità della vita, cui spesso si richiama’? Si spieghi chiaramente Senatore, una volta per tutte!!!

 

Quinta conferma: Cassola si accollerà anche la nuova circonvallazione di Bassano,

 

Come avevamo intuito e abbiamo scritto, fra tre anni avremo in attraversamento dalla Fiat a Via Montello e, purtroppo, anche attraverso il paese di San Zeno tutto il traffico della SS. 47 da e per Trento e Padova, ma anche per le direttrici estovest del traffico locale! Grazie Senatore per aver sacrificato la salute e la qualità della vita dei suoi concittaclini al gran Moloch del profitto! Lei forse potrà andarsene ad abitare altrove se la situazione ecologica si farà insostenibile, ma la quasi totalità dei suoi paesani no!

 

Lo ricordi e ci pensi seriamente perché ogni sopportazione può avere un limite!!!

 

02

 

Copertina

Per leggere il fascicolo dall’originale o scaricarlo:

Cliccare qui

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...