Politichese e dintorni

Scandalo Mose, i verbali completi dell’interrogatorio di Giorgio Orsoni

All’indomani delle dimissioni e del distacco della spina a tutta la giunta di Venezia, l’ormai ex sindaco Giorgio Orsoni si concede alcune ore lontano dai riflettori dei media e della politica.

Orsoni 01

Chi lo conosce bene racconta la sua rabbia stamane alla lettura dei giornali, soprattutto quelli stranieri, nei quali viene dipinto come un sindaco ‘dimissionato’ dal segretario del Pd Matteo Renzi dopo la richiesta di patteggiamento sulla vicenda Mose.

Il premier, peraltro, il suo pensiero lo scandisce anche oggi all’assemblea dei Democratici: «quando uno di noi, iscritto o meno, patteggia per una operazione di finanziamento illecito, chiediamo di fare passo indietro. Chi patteggia significa che è colpevole, chi è colpevole è giusto che non faccia il sindaco».

In platea a Roma anche il segretario provinciale veneziano Marco Stradiotto, che ha convocato per lunedì sera una direzione a Marcon. «Noi abbiamo il dovere di non nasconderci dietro un dito – sostiene – ma al tempo stesso di non dividerci al nostro interno».

Il cellulare di Orsoni è staccato o suona invano, inutile tentare di raccogliere le sue parole. L’umore è ancora cupo. Tanto più che il professore, in questa virtuale partita a scacchi politico-giudiziaria, sta preparando con cura la mossa di lunedì in vista della seduta del consiglio comunale a Mestre.

Tra le incognite, soprattutto la posizione dei 24 consiglieri che ieri erano pronti a dimettersi contemporaneamente se Orsoni non avesse fatto un passo indietro. A loro non è per nulla piaciuta la risposta del sindaco-avvocato di ‘licenziare’ in un sol colpo tutti gli assessori.

«È stato un gesto inconsulto del tipo ‘muoia Sansone con tutti i filistei’ – sostiene Beppe Caccia, consigliere municipale della lista In comune – Adesso dobbiamo valutare il da farsi».

«Non intendo partecipare al Consiglio comunale – annuncia Gian Luigi Placella (M5s) – perché per me è una farsa. Il sindaco non può partecipare da solo, senza giunta, ad un consiglio con il quale si è preso a coltellate».

Intanto spuntano le 26 pagine di verbale.

Orsoni 02

Per leggere l’articolo dal sto de Il Gazzettino.it – Cliccare qui

Per leggere il verbale dell’interrogatorio a Orsoni – Parte 1 – Cliccare qui

Per leggere il verbale dell’interrogatorio a Orsoni – Parte 2 – Cliccare qui

Per leggere il verbale dell’interrogatorio a Orsoni – Parte 3 – Cliccare qui

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...