Progetti di Finanza e Grandi Opere

Abbiamo pagato 120.000 Euro il Tar del Veneto per la sentenza sulla Pedemontana Veneta

Abbiamo pagato 120.000 Euro il Tar del Veneto per la sentenza sulla Pedemontana Veneta

 

Valle AgnoRiceviamo da: Facebbok – Valleagno Duemiladieci

Gli imprenditori del Mose compravano le sentenze.

E per farlo si affidavano ad un avvocato cassazionista, Corrado Crialese, ex presidente di Fintecna (la finanziaria pubblica per il settore industriale). Si occupava solo di questo Crialese, pagare i giudici.

Sia quelli del Tribunale amministrativo regionale, sia quelli del Consiglio di Stato. Agiva per conto delle ditte del Consorzio Venezia Nuova.

È quanto mettono a verbale Claudia Minutillo, ex segretaria di Giancarlo Galan (onorevole di Forza Italia ed ex governatore del Veneto) e Piergiorgio Baita, ex presidente della Mantovani, primo socio del Consorzio Venezia Nuova.

Una sentenza costava tra gli 80 e 120mila euro.

Ma non è tutto. Durante due interrogatori-confessione spunta anche un nome: quello del presidente del Tribunale amministrativo del Veneto Bruno Amoroso. È la Minutillo la prima a parlarne, quando i tre magistrati Paola Tonini, Stefano Ancilotto e Stefano Buccini il 19 marzo 2013 le chiedono conto di una mazzetta di 20mila euro…

“Questo è un sistema consolidato, nel senso che avviene anche ai più alti livelli oltre che al Tar…”, ha detto ai pm l’ex segretaria di Galan…

Toghe rosse e nere 1

Anche Baita, nell’interrogatorio del 28 maggio 2013 conferma tutto. E va oltre… “Abbiamo pagato sia per alcune sentenze del Consiglio di Stato che del Tar del Veneto. Per la sentenza sulla Pedemontana Veneta 120 mila euro.

Per vincere il ricorso contro Sacyr che poi, però, abbiamo perso, 100mila euro… In quel caso qualcun altro deve dato di più. Poi anche per un ricorso contro Maltauro sulla Valsugana. E contro Net Engineering credo altri 80 o 100mila euro. E ancora per la vicenda Jesolo Mare al Consiglio di Stato. Pagavamo sempre, perché Crialese diceva che se non glieli davamo avremmo perso…”.

L’articolo integrale su Repubblica in edicola e su Repubblica+
Da Repubblica.it – Comprati anche i giudici del consiglio di Stato

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...