Comune di Cassola

Inizia la conta dei danni, anche al campo di Beach Volley

Una siepe lussureggiante di oltre trent’anni di storia vittima di un “Raptus Elettorale”

Una siepe lussureggiante con oltre trent’anni di storia schiantata e divelta in mezz’ora, una rete di recinzione lasciata a buchi e con i pali stortati.

Beach Volley 02

Dal sito del Gruppo Sportivo Marconi di Cassola

L’angolo del presidente di Claudio G. Strati

Dopo le furie elettorali torna la calma
Lo sport ne ha bisogno per pensare al futuro

Una siepe lussureggiante con oltre trent’anni di storia schiantata e divelta in mezz’ora, una rete di recinzione lasciata a buchi e con i pali stortati. Per ora è quanto ci resta come “firma” allo stadio comunale, là dove si voleva realizzare il campo da beach volley.

La visione è una specie di day after, dopo quel passaggio improvvido di non si sa quale impresa pressapochistica e raffazzonata (ma dove l’hanno trovata?) spedita, qualche settimana fa, a eseguire il mezzo disastro, quasi una Strefexpedition “punitiva” per la povera siepe, vittima di raptus elettorali.

Lavori in Corso

Ora, passate le elezioni, con il cambio avvenuto a palazzo, i nuovi amministratori dovrebbero riportare tutto alla calma precedente: secondo quanto hanno detto, il campo da beach non si farà più allo stadio.

Purtroppo lo sbrego rimane (prendiamolo come una finestra aperta sulla pista di atletica, che magari prima i passanti non potevano vedere…), per fortuna comunque ci sembra che adesso si segua una scelta più ragionevole. Lo stadio comunale è già “strettino” per atletica e calcio, e gli spazi qui esistenti sono preziosi e essenziali per le due discipline. Staremo a vedere.

L’insediamento della nuova amministrazione comunale, con sindaco Aldo Maroso, ci impone di ribadire con trasparenza ciò che abbiamo già rappresentato, negli anni scorsi, alla precedente amministrazione.

Andiamo per sintesi

comprensione della nostra realtà sportiva, che coltiva lo sport di base e le eccellenze, avendo in questi anni un nucleo di atleti in serie A Oro, eccellenze a livello europeo (e pure mondiali, direi), squadre a livello promozionale e giovanile che primeggiano nel Veneto, staff tecnico che dialoga con le massime strutture federali, ecc. ecc.; come già abbiamo avuto modo di dire, non siamo qui per “scherzare” ma per lavorare con grande serietà;

valorizzazione della nostra specificità di legame con la scuola, fatto quasi unico e raro in Italia, e esigenza di sostenere questo valore aggiunto per il territorio di Cassola ricordandosene a livello istituzionale per favorire un dialogo già ottimo ma sicuramente migliorabile in alcuni aspetti;

esigenze strutturali, che ribadiamo come appunti di programmazione, consapevoli delle difficoltà finanziarie dell’ente locale: le principali sono alcune attrezzature obsolete allo stadio e la mancanza di spazi coperti adeguati ai nostri atleti per la preparazione invernale, oltre alla ristrettezza della sala pesi.

Va aggiunto infine, come abbiamo sempre sostenuto, che troviamo azzeccato il sistema di gestione degli impianti sportivi così come strutturato: affidato a un ente esterno di emanazione comunale, senza affidamenti in gestione a realtà sportive che comporterebbe il rischio della “privatizzazione” a proprio uso e consumo da parte di qualcuno, come accade in comuni contermini. Viste anche le storie degli ultimi quattordici anni, ci sentiamo più garantiti da una gestione “pubblica”, se dialogante e non burocratizzata.

Tutto qua. Semplice, no? Ovviamente noi siamo un club sportivo e il nostro ruolo sarà quello di operare (come sempre) rispettosi delle scelte dell’amministrazione. Ci auguriamo che ci sia una collaborazione vera.

Buon lavoro. A loro e a noi.
Cassola (Vicenza) 26 maggio 2014

Beach Volley a Cassola

 

Link alla fonte dell’artico e al sito del Gruppo Sportivo

Una siepe lussureggiante di oltre trent’anni di storia vittima di un “Raptus Elettorale”

Annunci

2 thoughts on “Inizia la conta dei danni, anche al campo di Beach Volley

  1. Pingback: Il campo da Beach Volley resta dov’è | No gassificatore di rifiuti pericolosi e non a Cassola

  2. Oggi e domani in diretta in esclusiva su Fox Sports 2 HD le fasi finali del campionato europeo di beach volley maschile e femminile: un grandissimo spettacolo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...