Comune di Cassola

Bassano net: I fatti, ma sono di più i misfatti di certi commentatori

Tutto, o quasi, Bassanonet, dall’inizio della Campagna all’asfaltatura finale e anche dopo ……………………..

Fine Campagna 02

L’articolo del direttore Tich “Maroso, Cassola volta pagina” apre la rassegna, ma sarà interessante ed istruttivo, per i nostri lettori, leggere anche (credo) gli articoli precedenti e quelli successivi

Concentrate la vostra attenzione sui commenti di certi sostenitori di altrui liste, non si può non notare uno spiccato senso per fantasiose ricostruzioni di fatti, anche mai avvenuti, la critica costruttiva, l’educazione ed il rispetto caratteristici, delle stesse persone, che con altri nomignoli, appestavano lo stesso sito per insultarci nel periodo di maggior impegno alla lotta contro il gassificatore, un caso, una combinazione, chissà, al momento non ci interessa, in questo momento ci stiamo gustando la vittoria con la certezza che Cassola da oggi e per i prossimi cinque anni ha smesso di essere un FEUDO.

Maroso, Cassola volta pagina

Fine Campagna 03

Il trionfo di Vivere Cassola: col 60,10% dei voti Aldo Maroso è il nuovo sindaco di Cassola. Battuto nettamente il sindaco uscente Silvia Pasinato: politicamente è la fine di un’era. “Abbiamo vinto una scommessa fatta ascoltando la gente”

Di Alessandro Tich – bassanonet.it, 27 mag 2014

Ci raccontano che un’auto con l’altoparlante è andata in giro per tutto il pomeriggio nelle tre frazioni di Cassola per annunciare ai cittadini il risultato.

Ci raccontano persino che a Cassola capoluogo qualcuno ha suonato le campane.

Mille voci che si rincorrono sotto la tensostruttura di via Monte Verena trasformato per tutta la serata nel luogo della festa per la lista Vivere Cassola.

Il verdetto degli elettori è, di per sé, clamoroso perché sancisce la fine di un’era politica: Aldo Maroso, con 4880 voti pari al 60,10% dei consensi, è infatti il nuovo sindaco di Cassola. Ha battuto, e nettamente, il sindaco uscente Silvia Pasinato che si ricandidava con la lista Silvia per Te – Cassola per il Futuro e che con 3239 voti si è fermata al 39,89% delle preferenze.

Nel tardo pomeriggio avviene la proclamazione del nuovo primo cittadino, dopo la quale Maroso raggiunge aficionados, candidati e elettori sotto il tendone che ne celebra il trionfo.
C’è anche, fra gli altri, il sindaco di Romano d’Ezzelino Rossella Olivo che non ha mai nascosto il suo appoggio: “Sono qui per salutare il mio collega sindaco”, ci dice.
“Abbiamo vinto una scommessa fatta ascoltando la gente – sono le prime parole del neo primo cittadino -. Molti ci hanno votato anche senza conoscerci e allora devo dire grazie a quanti, conoscendoci, hanno fatto da cassa di risonanza nei confronti di chi, pur non conoscendoci, ha voluto comunque credere in noi.”
“Questo risultato – continua – ci carica ora di grande responsabilità: la prima cosa che faremo sarà certamente ascoltare tutte le associazioni del nostro Comune, per poi dare ascolto al personale amministrativo. Spero che questo possa essere un rapporto franco e professionale, che permetta di ottimizzare quanto di buono è stato fatto fino ad oggi.”

“Siamo sorpresi del risultato clamoroso – dice ancora Maroso a Bassanonet -. E’ stata vincente secondo noi la proposta di cambiamento. Noi abbiamo capito che cosa voleva la gente e la gente lo ha capito. I nostri concetti fondamentali sono trasparenza e partecipazione, noi ci crediamo veramente. Anche i giovani del nostro gruppo hanno fatto dei risultati straordinari, come Giulia Milani, che è stata eletta e che ha 19 anni o Andrea Todesco che con i suoi 375 voti ne ha presi 15 in più di Antonio Pasinato. Sono i giovani che fra 10-15 anni ci amministreranno, vogliamo farli crescere.”

“In questa campagna elettorale sono state dette molte bassezze contro di me – continua il sindaco -. Io nei confronti pubblici ho fatto i complimenti a Silvia Pasinato per le cose buone fatte nelle politiche giovanili. Da lì partiamo, per migliorare. Hanno fatto terrorismo psicologico dicendo che mettevamo a rischio l’asilo nido, la cooperativa Cassola Solidale, il centro anziani. Non vogliamo toccare nulla di quello che di buono è stato fatto, non sarà diminuito il personale di Cassola Solidale, non diminuiranno gli utenti dell’asilo nido.”

“A noi non piace il “per Te” – conclude Maroso, riferendosi al nome della lista concorrente -, a noi piace il “per Voi”. E’ con la comunità che ci rapportiamo e non col singolo cittadino. E se a fine mandato avremo fatto bene, i cittadini non dovranno ringraziarci ma essere contenti per le cose realizzate insieme. Senza i cittadini non andiamo da nessuna parte.”

E’ il momento della grande festa, che proseguirà fino a notte inoltrata e che pur nell’entusiasmo dei presenti per quello che viene definito “un risultato storico” (“questa vittoria mi dicono che è storica – conferma Aldo Maroso -, ora però sta a noi entrare nella storia con i fatti”) vede il neo sindaco girare tra le tavolate a suon di strette di mano e di abbracci, senza mai abbandonare quella pacatezza che sembra contraddistinguerne la figura. Ma la sua soddisfazione è certamente indicibile, per una vittoria che al momento appare ancora rinchiusa nella dimensione di un sogno. “Oggi ero staccato dal mondo”, ci confida infatti il neo eletto sindaco.

Da domani il mondo riattaccherà la spina, in piazza Aldo Moro, 1 a Cassola.

Fine Campagna 04

Link alla fonte dell’articolo – Maroso, Cassola volta pagina

vittoria03

 Siate tranquilli, siate sereni, ma soprattutto siate Happy

 Link ad articoli correlati:

Bassano Net

24 maggio 2014 – Ber Te ci ha provato, ma il diavolo fa solo le pentole

Una discussione postata da un utente di Bassanonet

Bassano Net

23 maggio 2014 – Sindaci for Aldo

Il candidato sindaco di Cassola Aldo Maroso e la sua lista Vivere Cassola incontrano gli amministratori di tre Comuni contermini per dialogare sulle tematiche sovracomunali. Con la benedizione dei sindaci di Romano Olivo e di Rosà Bordignon

Bassano Net

23 maggio 2014 – Animo: “Un’operazione immobiliare trasparente”

Il legale rappresentante della società Giancarlo Martinello trasmette una comunicazione sulla vendita del terreno di via Marzabotto a seguito di affermazioni rese in campagna elettorale a Cassola e dei commenti di alcuni utenti su Bassanonet

Bassano Net

21 maggio 2014 – Aldo Maroso: “Si confondono i ruoli di chi offende e di chi è offeso”

Il candidato sindaco di “Vivere Cassola” trasmette alcune precisazioni (“spero siano le ultime”) dopo il comunicato della Pasinato sul confronto a due di lunedì sera. Con i link ai documenti sulle spese del Comune per il caso Acquapark

Bassano Net

9 maggio 2014 – “Vivere Cassola” si presenta ai cittadini

Tre serate nelle tre frazioni del Comune di Cassola per presentare lista e programma col candidato sindaco Aldo Maroso. “Un programma basato sulla trasparenza e sulla partecipazione di tutti al governo del Comune”

Bassano Net

26 aprile 2014 – Cassola Beach

Campo di Beach Volley: il candidato sindaco di “Vivere Cassola” Aldo Maroso trasmette una lettera aperta all’Amministrazione uscente chiedendo di “attendere l’esito del voto” prima di procedere al suo spostamento ad altra sede

Bassano Net

28 aprile 2014 – Cassola Beach 2

Dopo l’intervento del candidato sindaco di “Vivere Cassola” Aldo Maroso, il sindaco uscente e ricandidato Silvia Pasinato trasmette una lettera aperta ai cittadini per spiegare i perché del trasferimento a nuova sede del campo da Beach Volley

Bassano Net

28 aprile 2014 – Silvia per te

6 under 30, 7 donne, 7 amministratori uscenti. Ecco la lista di Silvia Pasinato, ricandidato sindaco di Cassola. Opere pubbliche, giovani, sociale, famiglie, Acquapark, variante Ss47: anticipati i punti del programma per la “Cassola che verrà”

Bassano Net

23 maggio 2014 – Cassola: oggi “Caserma Reloaded”

Altra discussione.

Bassano Net

20 maggio 2014 – Silvia, The Day After

Cassola: Silvia Pasinato interviene sul confronto di ieri sera col candidato sindaco concorrente Aldo Maroso. “Diversi i temi significativi che ho avuto modo di illustrare”. “A differenza del mio avversario, da lui solo accuse e banalità”

Bassano Net

17 maggio 2014 – “Da Maroso impreparazione e superficialità”

Il sindaco uscente e candidato sindaco di “Silvia per te – Cassola per il futuro” Silvia Pasinato replica alle affermazioni del candidato sindaco di “Vivere Cassola” Aldo Maroso sulla questione degli asili nido comunali

Bassano Net

16 maggio 2014 – A tu per te

Il candidato sindaco di Cassola Silvia Pasinato e la squadra di “Silvia per te – Cassola per il futuro” incontrano i cittadini e si presentano in una serata al “Pioppeto”. E realizzano un video sull’onda della moda dell’“Happy Mania”

Bassano Net

16 maggio 2014 – Maroso: “No al processo alle intenzioni”

Aldo Maroso, candidato sindaco di “Vivere Cassola”, trasmette una lettera aperta ai cittadini per “smentire fermamente alcune affermazioni del sindaco uscente, Silvia Pasinato, fatte durante le assemblee pubbliche sugli asili nido comunali”

Bassano Net

12 maggio 2014 – “Vivere Cassola”, nuovo incontro pubblico

Comunicazione dalla lista Vivere Cassola

Bassano Net

9 maggio 2014 – “Vivere Cassola” si presenta ai cittadini

Tre serate nelle tre frazioni del Comune di Cassola per presentare lista e programma col candidato sindaco Aldo Maroso. “Un programma basato sulla trasparenza e sulla partecipazione di tutti al governo del Comune”

Bassano Net

5 maggio 2014 – “Vivere Cassola”: tre incontri con i cittadini

Comunicazione dalla lista civica Vivere Cassola

Bassano Net

30 maggio 2014 – Cassola, Maroso taglia l’Ufficio Stampa

Il neo sindaco Aldo Maroso comunica la fine del rapporto professionale con la responsabile dell’Ufficio Stampa comunale Barbara Todesco. “Le risorse economiche così recuperate saranno da noi impegnate nell’ambito del sociale”

Bassano Net

8 maggio 2014 – Pasinato: “La Donazzan mistifica i fatti”

Antonio Pasinato replica duramente a Elena Donazzan sul caso della consegna delle chiavi della Caserma Montegrappa al sindaco Cimatti nel 2010. “Mi domando fino a quando è ancora tollerabile che la signora Donazzan faccia l’assessore regionale”

Bassano net logo

AGGIORNAMENTO DEL 9 GIUGNO 2014

Cortina, vigili si tenevano soldi delle multe 25 indagati, c’è anche sindaco Franceschi

Un fantasioso quanto anonimo utente dava per scontata una giunta comprendente “Agostino Battaglia” e, nonostante così non sia stato, pubblica un articolo riguardante il Battaglia dando sfogo alla sua sfrenata fantasia accusando il sindaco con dei poderosi se e ma!

“Con i se e con i ma non si fa la storia” ma con il 61% dei voti si detronizza la dinastia

Bassano net logo

AGGIORNAMENTO DEL 10 GIUGNO 2014

Un nostro lettore ci ha avvisato che la festa, almeno su Bassano net, continua

Comunicazione di servizio – Nota dell’Editore di Bassanonet

In un articolo l’editore di Bassano net evidenzia come una parte, una piccola parte, dei lettori abbia usato anche troppo spesso un linguaggio e certi modi di fare non consoni e sicuramente deprecabili oltre ogni dire, approfittando, a nostro avviso, della troppa libertà concessa agli utenti del forum , oltre al fatto che la mancanza di moderazione ha portato gli stessi utenti ad usare espressioni e linguaggio oltre ogni limite concesso e concedibile certi di non avere nessuna interferenza.

Per leggere l’articolo di Bassano net – Comunicazione di servizio  Cliccare qui

Ai link precedenti sono stati pubblicati tutti gli articoli contenenti insulti, illazioni, offese e quant’altro che di più disdicevole e offensivo non si può, leggeteveli e indovinate per chi tifavano in campagna elettorale, voglio darvi un “aiutino” (come la odio questa parola) non tifavano per Vivere Cassola.

Alla c.a. del Direttore

C’è comunque, in una discussione ancora aperta (ad oggi) dal titolo “Alla c.a. del Direttore Tich”  una grave accusa rivolta ad un utente di Bassano net, infatti il tale, viene accusato dall’editore stesso o comunque da Bassano net di aver, in qualche modo, hackerato il forum e aver postato una discussione di oltre 6.000 caratteri avente per tema un attacco alla lista Vivere Cassola, a causa di una sua visione, si, avete letto bene, una visione.

In queste poche righe l’accusa di Hackeraggio:

……….ci sono tanti sistemi per riuscire a bypassare un controllo, la tecnologia è in continua evoluzione e può succedere che alcuni sistemi abbiano delle caratteristiche di incompatibilità con i sistemi attuali. La coincidenza non è casuale. Abbiamo implementato un ulteriore controllo, la falla è stata risolta, si tranquillizzi ……………

L’utente, facilmente identificabile, nonostante il soprannome di fantasia, una notte in cui evidentemente si girava e rigirava nel letto senza prendere sonno, avendo perso campi, capra e cavoli, dopo aver ingurgitato (si presume) una mezza bottiglia di grappa fatta in casa, abbia preso sonno e come spesso accade quando si è in certe condizioni, ha avuto una visione.

Si è sognato che avrebbe avuto una giusta causa inappellabile, inoppugnabile, certa e sostanziosa per attaccare e aver ragione, ragione da vendere, in diretta streaming, durante un consiglio comunale, la lista civica Vivere Cassola ed il suo sindaco.

Ma come sempre, al suo risveglio, la realtà è tornata ad avere il sopravvento, e così tutto rosso, sudaticcio e con la classica canotta tutta bagnata è andato in bagno, si è sciacquato il viso, si è cambiato la canotta ed a acceso il suo PC, in fretta e furia, prima che il sogno svanisse, ha hackerato il forum di Bassano net e ha scritto e descritto, per i posteri a cui non può fregar di meno, il suo sogno.

Quello che però è strano, bizzarro, incomprensibile se vogliamo, è:

Se l’articolo in discussione è il frutto di un reato, almeno così afferma la redazione di Bassano net, cosa aspettano ad eliminarlo?
Se poi lo abbiano denunciato o no, non è un nostro problema.

 

Per leggere la discussione “Alla c.a. del direttore Tich” – Cliccare qui

Bassano net logo

AGGIORNAMENTO DEL 12 GIUGNO 2014

CASSOLA PRIMO ATTO

E dopo il primo consiglio comunale non poteva mancare l’articolo su Bassano Net, ve lo proponiamo tal-quale come direbbe qualcuno per dire che spostando uno stabilimento di qualche centinaio di metri, può passare da circa 2.000 tonnellate di materiale tra lavorato e in stoccaggio a 22.000 tonnellate, può moltiplicare di circa 5 volte i codici dei prodotti trattati, stoccati, lavorati, può moltiplicare la superfice di ex terreno agricolo più e più volte, ma è e resta tale e quale a prima.

Consiglio 05
Per leggere l’articolo “Cassola Primo Atto” – Cliccare qui.

Bassano net logo

AGGIORNAMENTO DEL 17 GIUGNO 2014

Firmato: Silvia Pasinato

Silvia Pasinato

Silvia Pasinato

Si è vero, ne abbiamo fatto anche un articolo con tanto di commento, ma volevamo avere la serie completa in un unico “File” e non potevamo non inserire questa ulteriore “Perla di Saggezza” e poi non volevamo che andassero persi i “sobri” commenti dei suoi numerosi sostenitori.

L’ex sindaco di Cassola e ora consigliere di minoranza scrive una lettera ai cittadini. Sui nuovi amministratori: “Non abbiamo ancora capito cosa vorranno fare” “Ci lascia sgomenti che Cassola sia diventato un Paese che ha scelto la sinistra”

 

Per leggere l’articolo “Firmato Silvia Pasinato” – Cliccare qui

Bassano net logo

AGGIORNAMENTO DEL 21 GIUGNO 2014

Per chi suona la campana

Silvia Pasinato e le campane ignoranti

Silvia Pasinato e le campane ignoranti

Speravamo, ma lo speravamo veramente, che “La Storia Infinta” avesse avuto termine, ma il nostro ex sindaco lavora anche per noi e non ci fa mancare il suo apporto e così anche ieri (20-06-2014) abbiamo avuto la nostra dose di “Esternazioni Politiche” attacca di nuovo il cappellano, il 60% dei cittadini di Cassola che invece di votarli hanno festeggiato per la lista Vivere Cassola e, come sempre, ha attaccato il Comitato, reo, secondo lei, di fare politica e di aver avuto non uno, ma due simpatizzanti sui 6.441 che con la loro firma ci hanno dato il loro sostegno, di essersi presentati in lista con Aldo Maroso, quale affronto, era tutto studiato naturalmente, il gassificatore lo abbiamo inventato noi di sana pianta e solo per screditare l’amministrazione dell’epoca.

Insomma il discorso non cambia, tutto il pianeta ha mancato di rispetto a lei e alla sua famiglia comportandosi in modo offensivo e con atteggiamento ignorante, continuando a diffondere menzogne e  falsità, storia vecchia trita e ritrita, ormai stantia, è troppo, anche il più distratto dei lettori quando vede un articolo del genere lo salta a piè pari esclamando, “Non se ne può più”.

Per leggere l’articolo sul sito BassanoNet – Cliccare qui

Per leggere il nostro articolo su questo sito – Cliccare qui

 

Bassano Net

AGGIORNAMENTO DEL 4 SETTEMBRE 2014

Non potevamo esimerci dall’aggiornare l’articolo sui fatti e misfatti di certi commentatori con l’ultima chicca pubblicata da Bassano net.

Quei 40 milioni nell’aria

Per leggere l’articolo sul sito di Bassanonet completo dei soliti caratteristici inconcludenti commenti – Cliccare qui

I timori del sindaco di Cassola Maroso sulla finanziabilità della variante Anas alla Ss 47. La replica di Silvia Pasinato: “Anche su questo versante Maroso mette le mani avanti, conoscendo e da qui in poi è tutto un insulto condito da offese sparse a caso, ma in abbondanza!

Titolo probabilmente profetico perché, forse, di quei quaranta milioni non se ne troverà mai traccia, nonostante i proclami “Abbiamo portato a casa 40 milioni di Euro grazie alle amicizie della famiglia Pasinato” di quei 40 milioni non se ne vede nemmeno l’ombra, forse sarà stata semplicemente una trovata elettorale o un attacco di Annuncite? o forse i potenti amici non sono più tanto potenti!

A due link successivi gli articoli pubblicati sul sito del Comitato no Gassificatore che trattano l’argomento

Altra carne al fuoco per il prossimo consiglio comunale?

Silvia al veleno, ancora offese gratuite!

Ormai sembrano finiti i tempi in cui cantavano allegramente in coro di quanto erano Happy.

Bassano Net

AGGIORNAMENTO DEL 18 SETTEMBRE 2014

Solo oggi, dopo segnalazione, abbiamo visto che sulla testata on-line Bassano net è stata postata una discussione sul tema dei 40 milioni, ve la proponiamo, al momento non ci sono commenti bizzarri o offensivi come d’abitudine. Riportiamo il link all’articolo per chi volesse leggerlo.

Quei 40 milioni nell’aria – Discussione inserita da un utente

Per leggere la “Discussione” sul sito di Bassanonet – Cliccare qui

Bassano Net

AGGIORNAMENTO DEL 03 OTTOBRE 2014

 Pasinato: “La menzogna non conosce vergogna”

L’ex sindaco accoglie l’invito alla collaborazione della maggioranza di Cassola, condizionandolo tuttavia alla fine del “metodo ombra” attuato a suo dire per anni per “gettare fango e discredito” sulla sua figura e su quella di suo padre.

Per leggere l’articolo sul sito di Bassanonet – Cliccare qui

bassano-net

AGGIORNAMENTO DEL 05 NOVEMBRE 2014

(Scusate il ritardo nella ripubblicazione, ma ci era proprio sfuggito, grazie al sig. Pietro Rossi per la segnalazione)

Silvia Pasinato: “Soddisfazione per la rotonda via Roma – via de Gasperi”

Da Bassanonet.it – Di Redazione del 25 ott 2014
Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa, trasmesso in redazione dal consigliere comunale di minoranza di Cassola Silvia Pasinato:

Per leggere l’articolo sul sito di Bassanonet – Cliccare qui

E l’articolo a cui fa riferimento uno dei commentatori è questo:

C'è Bisogno di Modifiche

AGGIORNAMENTO DEL 18 FEBBRAIO 2015

bassano-net

I cugini di campagna

 

142568

Dopo la visita del candidato alla presidenza della Regione Alessandra Moretti nel suo Comune, Silvia Pasinato spara a zero su Lega e PD alleati a Cassola. Presa di mira il vicesindaco Manuela Bertoncello: “Tiene il piede in due scarpe”

Per leggere l’articolo sul sito di Bassanonet – Cliccare qui

AGGIORNAMENTO DEL 19 FEBBRAIO 2015

bassano-net

I Cugini di Campagna replicano alla “Pulzella di Cassola”

Senza titolo-1

Non potevamo non pubblicare anche la replica del vice sindaco di Cassola, Manuela Bertoncello, al comunicato stampa (pubblicato su Bassano net) della Pasinato.

Come ci si poteva aspettare e tanto per non cambiare stile, i soliti sostenitori del solito decaduto sindaco continuano con le solite offese ed i soliti insulti, più o meno velati, contro chi li ha lealmente, onestamente, inequivocabilmente strapazzati alle passate elezioni amministrative, ma cosa volete farci, probabilmente l’insulto e l’offesa è nel loro DNA, per loro è ancora tempo di “Rosik Time” …  e a questo punto di una cosa siamo sicuri, è evidente che hanno la digestione molto molto, ma molto lenta, anzi lentissima.

 “I Comunicati della pulzella di Cassola” ridotta a rimestare nella spazzatura mediatica, sono di una noia mortale,  incommentabili. Della serie qualsiasi cosa pur di far parlare di se. Così scrive uno dei commentatori in risposta agli offensivi commenti postati dei fan della decaduta amministratrice, e continua, riferendosi ancora ai loro fan (alludendo che sia solo uno, probabilmente l’unico rimasto, che scrive utilizzando vari “user name”) “qualcuno di loro soffre ancora di incontinenza ansiogena da carenza di potere riflesso

Mentre la Bertoncello, dopo aver, a nostro avviso, strapazzato ben bene il comunicato di quella che è stata definita “La Pulzella di Cassola”   conclude con la frase  “Il Potere logora chi non ce l’hà” e stando a quanto abbiamo letto finora sui giornali, su testate on line o sul loro “Balle-ttino” mai frase fu più azzeccata.

Un altro clamoroso “Autogol” della decaduta amministrazione, certo è che più scrivono più si fanno danni, forse sarebbe il caso che posino la penna e inizino quel famoso dialogo corretto, costruttivo e soprattutto rispettoso di cui hanno tanto parlato ad inizio mandato (nelle poltrone a destra, quelle della minoranza).

Per leggere l’articolo sul sito di Bassanonet – Cliccare qui

Cattura00

 

bassano-net

Aggiornamento dell’otto marzo 2015

phpThumb_generated_thumbnailjpg

Concreta-mente – Articolo del 4 marzo 2015 di Davide Carbona

A Cassola, nell’ex Caserma San Zeno, nasce Cre-ta: spazio polifunzionale di aggregazione per nuove forme di cooperazione e sviluppo

Per leggere l’articolo su Bassano net – Cliccare qui

bassano-net

Cattura

Tutt’altro che Adelante – Articolo pubblicato domenica 8 marzo alle ore 12,30 di Alessandro Tich

Silvia Pasinato trasmette una segnalazione a Procura, Corte dei Conti e Guardia di Finanza sull’attività della Cooperativa Adelante, che gestisce il neo inaugurato spazio per la creatività giovanile “Cre-ta” all’ex Caserma San Zeno a Cassola

Per leggere l’articolo su Bassano net – Cliccare qui

bassano-net

Cattura

Aggiornamento del 03 aprile 2015

Adelante 2, il ritorno, Ovvero tenta ancora, forse sarai più fortunato

Dato che con la prima segnalazione non hanno ottenuto nulla ci riprovano …. “Progetto giovani” e centro di aggregazione giovanile: Silvia Pasinato trasmette una seconda segnalazione a Procura, Corte dei Conti e Guardia di Finanza sui rapporti in essere tra la Cooperativa Adelante e il Comune di Cassola.

E quando sarà accertato che non c’era nulla da segnalare, le spese sostenute dallo stato chi le paga?

Per leggere l’articolo su Bassano net – Cliccare qui

Cattura02

Aggiornamento del 13 aprile 2015

Cattura01

L’annuncio dell’istituzione dei “Comitati di Quartiere” da il la e anche le altre sei note del pentagramma ai soliti detrattori della nuova amministrazione che non ci fanno mancare, neanche stavolta, offese, insulti ed illazioni, arrivando ad insinuare ( oltre a criticare l’iniziativa come nel loro diritto), che la nuova amministrazione ha nascosto alla popolazione i 40.000.000,00 di Euro (che altri avevano dichiarato di aver portato a casa tramite conoscenze personali della loro famiglia) Per curiosità, se è vero che li nascondete, in quale armadio sono stati trovati?

Maroso x 12

Per leggere l’articolo su Bassano net – Cliccare qui

A Cassola l’Amministrazione comunale istituisce i Comitati di Quartiere. Saranno dodici in tutto. Il sindaco: “Uno dei principi ispiratori della lista Vivere Cassola era proprio il cambiamento dell’approccio con i cittadini”

Cattura02

Aggiornamento del 10maggio 2015

01 Archivio di Famiglia

Archivio di Famiglia

Silvia e Antonio Pasinato querelano 12 persone, di cui 9 utenti di Bassanonet, per i commenti sul caso gassificatore. Il giudice archivia l’atto: “Accettabili esternazioni di critica politica”. E chi vi scrive si toglie un sasso dalla scarpa.

Cattura02

Aggiornamento del 10 maggio 2015

Cattura 00

Querela archiviata, parla il Comitato

Il Comitato “No Gassificatore” di Cassola e Rossano Veneto interviene sull’esito del procedimento legale intentato da Silvia e Antonio Pasinato.

Cattura02

Aggiornamento del 21 maggio 2015

Pasinato-Maroso

 

Visto che non è riuscita a far “Oscurare” il sito di Bassano.net, adesso la Pasinato cerca di utilizzarlo per i suoi scopi, come ha già fatto altre volte, e inoltra, con richiesta di pubblicazione al direttore responsabile, Alessandro Tich, (che nel frattempo si era tolto i “sassolini” dalle scarpe), l’ennesimo comunicato che ci ripropone, con molto far play, la solita “filippica” contro l’attuale amministrazione di Cassola.
Abbiamo già pubblicato la nostra opinione e replicato nel merito, se qualcuno volesse leggerla la trovate al seguente link :

“Silvia Pasinato: Cassola, un anno di niente”.

E questo è l’articolo, anzi il “Comunicato” pubblicato su Bassano net  il 16 maggio scorso:

Pasinato: “Cassola, un anno di niente”

SPV, Acquapark, urbanistica, viabilità: a un anno dall’elezione della nuova Amministrazione, Silvia Pasinato e il suo gruppo spengono la prima candelina all’opposizione attaccando l’operato del sindaco Maroso.

A prescindere dai contenuti del “Comunicato” del quale abbiamo già detto, è molto interessante, ma soprattutto istruttivo leggere, e con molta attenzione data la complessità e la profondità dei concetti, i commenti di uno dei sostenitori della Pasinato.
Commenti puntuali e specifici, frasi che brillano, illuminando d’immenso l’intero forum di Bassano net, per arguzia, umorismo, satira e sopratutto un’intelligenza sopraffina che li contraddistingue e li pone senz’altro su un gradino molto più in alto rispetto alle “povere” esternazioni degli altri utenti che, aimè non possono competere con siffatta “Intellighenzia”.

 

 

Annunci

4 thoughts on “Bassano net: I fatti, ma sono di più i misfatti di certi commentatori

  1. IL PORTALE CALCOLOSTRUTTURE.NET, PORTALE DI INGEGNERIA STRUTTURALE, CALCOLA STRUTTURE E ESEGUE CALCOLO STRUTTURE, CALCOLO
    STRUTTURALE, CALCOLI STRUTTURALI DI EDIFICI CIVILI, INDUSTRIALI, COMMERCIALI,
    AGRICOLI) E OPERE CIVILI COME MURI DI SOSTEGNO, PARATIE, SOPPALCHI, TRAVI RETICOLARI, CAPRIATE DI QUALSIASI TIPO.
    IL PORTALE CALCOLOSTRUTTURE.NET SI AVVALE NELL’ESPLETAMENTO DELLA PROGETTAZIONE STRUTTURALE DI SOFTWARE IMPORTANTI
    ED ALTAMENTE AFFIDABILI (CONCRETE (SISMICAD), GEOSTRU, DEHN,
    CYPE 3D, BLUMATICA ENERGY, ITACA) PRESENTI SUL MERCATO ITALIANO, EUROPEO E
    MONDIALE DA MOLTISSIMI ANNI CON I QUALI SONO STATI ESEGUITI MIGLIAIA DI
    CALCOLI E VERIFICHE STRUTTURALI DI OGNI TIPO.
    calcolo strutture,calcolo strutturale,calcoli strutturali,
    calcolare strutture
    http://www.calcolostrutture.net

  2. Pingback: Comitati di Quartiere a Cassola | No gassificatore di rifiuti pericolosi e non a Cassola

  3. Pingback: Pasinato, Lega, Moretti, Zaia, PD e Bertoncello, ma soprattutto il RISPETTO! | No gassificatore di rifiuti pericolosi e non a Cassola

  4. Pingback: E’ vero! Non abbiamo mai chiesto il permesso alla Provincia, con loro solo incontri informali. | No gassificatore di rifiuti pericolosi e non a Cassola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...