Comune di Cassola

L’Amministrazione di Cassola si affida alla Magia?

In tempi di “Revisione di spesa” ma soprattutto in periodo di campagna elettorale, la Giunta Comunale di Cassola, dopo aver, inutilmente, provato a ricorrere alle “visioni” delibera di affidarsi anche alla Magia?

02

Così parrebbe leggendo la   delibera di giunta n.78 del 23 aprile 2014  (Cliccare sul link per leggere la delibera)

Con tutto il rispetto per l’iniziativa, la passione e l’impegno dei richiedenti che non vogliamo assolutamente denigrare, contestare o sminuire, (non è questo l’intento dell’articolo), vorremmo semplicemente capire se si tratta soltanto di una mossa elettorale, una svista, o magari e un altro tentativo di intermediazione con gli spiriti del bene, dopo aver provato con le visioni decisamente smentite anche da Papa Francesco, quando ci rammenta che  “Ma la Madonna è Madre! Non è un capoufficio della Posta, per inviare messaggi tutti i giorni”   (Cliccare sul link per leggere l’articolo de Il Foglio).

E così, le strutture di uno dei Comuni più cementificati delle tre Venezie, se non il primo, si piegano e si mettono a disposizione della “Magia” offrendo strutture, servizi, appoggio logistico e altro ancora:

Infatti la Giunta delibera di concedere:

• Utilizzo Gratuito del teatro in una serata settimanale o quindicinale;
• Disponibilità degli uffici comunali a supportare l’associazione informando le scuole ed i cittadini dell’esistenza della associazione;
• Disponibilità gratuita del teatro per spettacoli di magia ed illusionismo anche con biglietto d’ingresso;
• Organizzazione conferenza stampa per il lancio dell’iniziativa;
• Inserimento nel notiziario comunale “Punto Casola”;
• Permessi occupazione di suolo pubblico e location con supporto tecnico;
• Affissione gratuita delle locandine promozionali;
• Distribuzione materiale informativo presso i punti di interesse.

Restano in sospeso e al momento non approvati, ma comunque proposti nella delibera di giunta:

• Invio lettere di presentazione a tutti gli indirizi CAP del comune e comuni limitrofi;
• Oneri SIAE derivanti da spettacoli effettuati da soci e/o atti alla promozione delle iniziative nelle strutture comunali.

Evidentemente il senso dell’utilità sociale di una iniziativa è molto cambiato in questi ultimi anni e uno spettacolo di magia, per quanto degno di rispetto, merita un impegno in termini di risorse, strutture e tempo dei dipendenti comunali, infinitamente più gravoso rispetto a quello che hanno concesso per le nostre iniziative.

Come ad esempio qui: Vediamo se è vero che le carte del Comitato non sono a posto, come dichiara il sindaco di Cassola (Cliccare sul link per leggere l’intero articolo)

Per non parlare del pagamento della tassa per l’affissione dei manifesti, delle multe per i manifesti (argomento che spiegheremo con più calma e dovizia di particolari ai cittadini) delle querele, delle denunce ecc. ecc. ecc.

Ma ……. l’amministrazione Comunale di Cassola (quella uscente) non ha sempre dichiarato che era contraria all’insediamento del Gassificatore?

E allora, ci si potrebbe chiedere, come mai non ha offerto anche a noi quello che così “umanamente” concede ad uno o più spettacoli di Magia?

03

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...