Fracking e Shale Gas/Petrolio e Gas in Italia

Guerra per il gas in Ucraina, con il 7 maggio il gioco si farà ancor più duro

Si avvicinano le date cruciali – il 7 ed il 31 maggio – per la guerra in Ucraina che deciderà se l’Unione Europea continuerà ad acquistare il gas dalla Russia o dovrà importare a caro prezzo il gas americano da
fracking.

03

Il conto alla rovescia è cominciato: infatti oggi la situazione è ulteriormente precipitata. Temo che sia solo l’antipasto rispetto al giorno in cui il gioco si farà duro davvero.

Sui maggiori media italiani non ho trovato nulla che riguardi il 7 ed il 31 maggio. Ne parla invece il Financial Times. La Russia chiede all’Ucraina di pagare entro il 7 le plurimiliardarie bollette arretrate del gas, altrimenti si avvierà un meccanismo che con ogni probabilità porterà la Russia a bloccare a fine mese la fornitura del gas diretto all’Ucraina e di quello che semplicemente transita dall’Ucraina per raggiungere altri Paesi Ue, Italia compresa. Complessivamente l’Ue dipende per il 30% dal gas russo; all’incirca la metà passa dall’Ucraina.

Prima che le rivolte di piazza incoraggiate dall’Occidente buttassero l’Ucraina fra le non disinteressate braccia degli Usa e dell’Unione Europea, l’Ucraina, proprio per la sua posizione di cerniera, riceveva gas russo a prezzo scontato. Putin ora ha cancellato lo sconto; se l’Ucraina – la cui economia è a pezzi – non salderà sull’unghia i debiti entro il 7 maggio, scrive appunto il Financial Times, il gigante russo del gas Gazprom farà valere il suo diritto contrattuale di pretendere dall’Ucraina il pagamento anticipato del gas. E se neppure a fine mese non arriveranno i soldi, il 31 maggio un giro di valvola e via.

Con il primo giugno non rimarrebbe senza gas solo l’Ucraina. La testata russa in lingua inglese Rt avverte: Putin ha scritto ai leader dei Paesi più dipendenti dal gas russo (fra cui l’Italia) di essere consapevole del rischio che si fermi anche il flusso di gas in transito attraverso l’Ucraina, dal momento che gli stoccaggi ucraini sono semivuoti.

Due conti: la bolletta arretrata dell’Ucraina ammonta a 3,5 miliardi di dollari; riempire gli stoccaggi le costerebbe altri 5 miliardi di dollari.

L’Ucraina ha ricevuto 3,2 miliardi di dollari in prestito dal Fondo monetario internazionale. Promessi ulteriori 15 miliardi. Ma il denaro servirà per evitare il default del Paese e il pagamento del gas russo non è considerato fra le priorità cui far fronte.

Insomma: gli Stati Uniti devono ancora spendere pochissima fatica per convincere la Russia a chiudere il gas e per costringere l’Europa ad importare gas americano, evitando così che scoppi la bolla del fracking.

In questo scenario non mi stupisco affatto che proprio ora l’Ucraina filoamericana abbia lanciato un’offensiva per “riconquistare” le sue regioni filorusse.

La guerra in Ucraina stabilirà a chi l’Europa pagherà il gas, e a quale prezzo: non mi stancherò di ripeterlo. Ed è una gran balla che la Russia sarà duramente colpita dal mancato incasso dei soldi europei. Sta già mettendosi d’accordo con la Cina per venderle il gas che ora scalda le nostre case.

02

Link alla fonte dell’articolo:

Tratto da Blogeko.it – Articolo pubblicato il 2 maggio 2014 da Maria Ferdinanda Piva.

Link ad articoli correlati:

Fermare le trivelle in Emilia Romagna? Balle. In arrivo un nuovo pozzo a gas

Guerra per (e con) le risorse naturali in Europa. L’Ucraina taglia l’acqua alla Crimea

Sentenza storica negli Usa. Famiglia risarcita per danni alla salute causati dal fracking

La situazione precipita in Ucraina. Una guerra per l’energia bussa alle porte dell’Europa

“Subito una rete di monitoraggio”. Emilia, terremoto e trivelle: il testo completo Ichese

L’importazione dell’idiozia. Russia, Crimea e gas statunitense in Europa

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...