Comune di Cassola

E’ ufficiale …. insulti e minacce corrono sul web, la campagna elettorale a Cassola è iniziata.

I primi scontri/incontri si stanno disputando sul sito Bassanonet.it che ha già pubblicato vari articoli sui candidati alle prossime amministrative di cassola.

phpThumb_generated_thumbnailjpg

 

 

Gli articoli su Bassanonet.it (le visite sono aggiornate al momento di questa pubblicazione)

La Corsa di Aldo – 25 marzo 2014 – 8437 visite

La Vita in Arancione – 29 marzo 2014 – 8807 visite

E Silvia tenta il bis – 31 marzo 2014 – 1210 visite

Le precisazioni dell’ufficio stampa di Cassola – 01 aprile 2014 – 965 visite

02

Naturalmente i commenti, dai più acidi a quelli più obiettivi non si sono fatti attendere.

Lo stile è sempre quello, è stato usato ai tempi del Gassificatore (ritirato e mai bocciato ricordatevelo gente), è stato usato nel periodo in cui le minoranze volevano istituire una commissione d’inchiesta sui fatti del Gassificatore, ed è tutt’ora usato quando si parla della falda a cui attinge il pozzo di Rossano Veneto e le incongruenze esistenti nel progetto della lottizzazione a cui fa riferimento Ecotrasporti. (ad esempio scaricare nelle fognature delle case di Rossano perché NON ESISTONO le fogne bianche).

Insomma, per farla breve, lo stile è sempre quello, minacce più o meno velate, allusioni, insulti, mancano all’appello lettere anonime (ma in compenso ci dovrebbe essere la petizione anonima), e, per il momento, non ci sono querele e denunce che non si sono fatti mancare contro i cittadini che protestavano per il Gassificatore.

E tutto ciò contro chi, esercitando il suo giusto diritto di avere ed esprimere un’opinione, dissentiva sull’opportunità della seconda candidatura della Pasinato.

Come forse saprete, non appena si è sparsa la voce della candidatura di Aldo Maroso, altre forze politiche (si fa per dire naturalmente, in quanto non si conosce ufficialmente a quale partito faccia riferimento) si sono messe in moto ed è così che, approfittando di una conferenza stampa “preannunciata per tempo” avente per oggetto “l’impegno profuso negli ultimi cinque anni a favore dei giovani” (i giocatori di Beach Volley degli ottuagenari pensionati ringraziano sentitamente) approfittando di questa conferenza, dicevamo, il sindaco uscente si è premurato di annunciare, (costretta suo malgrado, dice, da una petizione spontanea firmata da oltre 1.000 cittadini di cassola) la sua ricandidatura.

Probabilmente, anzi, sicuramente, alcuni giornalisti pur avendo ricevuto per tempo la comunicazione, ritenendo non interessanti gli argomenti trattati non erano presenti, ma sorpresa, durante la pubblicità sull’impegno per i giovani è scappata fuori la notizia della ricandidatura.

Che sia stata una cosa improvvisata è lampante, tant’è che non ha neanche presentato il simbolo della lista ed il nome è tutt’ora anonimo (forse si deve ancora decidere il partito) .

Obiettivamente, dal punto di vista giornalistico, se si fosse convocata la conferenza stampa per una ricandidatura, considerando il clamore mediatico della notizia trattandosi dei Pasinato, o forse solo per la curiosità di sapere a quale partito si fosse iscritta questa volta, sarebbero stati tutti presenti, ma così non è stato e qualcuno ha dichiarato che l’evento è stato gestito malissimo! (magari fosse stato solo l’evento)

Possibile mai che ogni volta che si candida devono crearsi disguidi, incomprensioni, equivoci, malintesi, inconvenienti, contrattempi, contrarietà, imprevisti e altro ancora?

Sembra la storia della gestione del territorio e della candidatura nelle liste del Prof. Monti, non sapevano, lo hanno fatto a nostra insaputa, io non c’ero, non è colpa nostra ma della provincia, non è colpa nostra è stato per via delle infiltrazioni mafiose!

La malafede di alcune delle persone che hanno commentato salta subito agli occhi, infatti uno degli scriventi già lancia strali contro il candidato della lista civica “Vivere Cassola” accusandolo di: “Maroso una vita in consiglio comunale”

Il tale dimentica di chi si stà parlando, forse non sa che anche i commentatori TV definiscono cassola “Feudo dei Pasinato” in fondo sono solo 40 anni che sui troni più o meno importanti del comune e non solo, siede “IL PADRE” per alcuni anni gli stessi troni hanno accolto la “FIGLIA” e magari da qui a qualche anno vedranno la candidatura di qualche altro parente più o meno stretto.

Egregio signore, ma informarsi prima no? O forse lo sapeva ma ha fatto finta di non sapere, anche lei non sa mai nulla come le amministrazioni di certi comuni?

Vi lasciamo alla lettura degli articoli i cui link sono in testa e vi promettiamo che non appena avremo ulteriori notizie su altre minacce, insulti, offese ecc. ecc. vi aggiorneremo.

02

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...