Aggiornamenti dal fronte

Incontro con l’ing. Maurizio Grigiante, osservazioni sul progetto Kariza Technology

Lunedì 7 maggio alle ore 20.30 presso L’Auditorium Vivaldi di Cassola, lega nord sezione di Cassola ha organizzato un incontro al quale parteciperà l’ing. Maurizio Grigiante, docente presso l’Università di Trento, dove relazionerà le osservazioni in merito il progetto Karizia Tecnology s.r.l.

Su bassanonet.it potete trovare un anticipazione di quello che potrà essere la serata di lunedi:

da bassanonet:

Gassificatore: “L’impianto non è una tecnologia consolidata”

La Lega Nord di Cassola e Rossano Veneto commissiona uno studio all’Università di Trento. Il redattore delle osservazioni prof. Maurizio Grigiante: “Perplessi per la varietà di rifiuti che il committente avrebbe intenzione di processare”

Leggi tutto l’articolo

aggiornamento del 07/05/2012 – ore 16.00

L’Esecutivo del Comitato comunica che da sempre si è costituito apartitico.

Non abbiamo mai sponsorizzato alcun partito.

Il nostro obiettivo prefissato è impedire la costruzione del gassificatore, pertanto chiunque può darci il suo aiuto al fine di raggiungere tale scopo. Questo non comporta assolutamente un legame ad una qualsiasi forza politica, ma la disponibilità al confronto con tutte.

Ed è per tale motivo che è stato accettato l’aiuto delle Amministrazioni Comunali di Cassola e Rossano Veneto, della Lega che ha interpellato il prof. Grigiante, e degli altri partiti che hanno dato voce alla contrarietà al gassificatore. Qualsiasi altro commento è quindi inutile.”

Annunci

21 thoughts on “Incontro con l’ing. Maurizio Grigiante, osservazioni sul progetto Kariza Technology

  1. Quello di oggi è stato uno scivolone, un errore di comunicazione tra chi ha passato l’informazione a chi ha aggiornato il sito, errore che sicuramente non si ripeterà, ma esperienza che detterà nuove regole per l’amministrazione di questo sito, diventato, in questo momento, molto delicato da aggiornare. Credo questa giornata si possa chiudere qui, e questa sera all’assemblea è stato ripetuta nuovamente la non appartenenza del comitato a qualche gruppo politico.

  2. Come dicevo in precedenza il nostro comitato è libero e aperto a tutti senza alcuno schieramento o influenza politica. Tutti hanno diritto di replica, e sicuramente ci saranno ancora divergenze d’idee e pensiero.
    Come però stiamo dimostrando, al contrario di chi tentava di dipingerci come un gruppetto di esaltati senza ne testa ne coda, il gruppo è unito e solido e ogni giorno raccoglie nuovi sostenitori.
    Il comitato è unito come non mai, e in questo momento ha di fronte un solo obiettivo: lottare contro il Gassificatore. Dobbiamo bloccare questo progetto, per i motivi che tutti ormai conosciamo.
    Dopo dovremo rimanere ancora e sempre vigili perché nessuno possa più permettersi di infierire contro il nostro territorio. Mai più sotterfugi, guai a chi tenterà di raggirarci, che sia un privato o un’istituzione pubblica.
    Avremo poi in futuro un altro compito, molto importante tenere sotto controllo tutte le altre strutture che le nostre passate e presenti amministrazioni tanto larghe di manica… hanno permesso che si sviluppassero in modo selvaggio senza alcun controllo su eventuali pericoli e rischi per la salute di tutta la popolazione.
    FORZA SEMPRE UNITI!!!

  3. Scusate, forse è nato tutto per quello che ho scritto questa mattina dopo aver visto pubblicato il volantino della lega sul nostro sito-blog, non volevo creare nessun dissenso. Per me è stata solo una questione di discrezione. Sin dall’inizio, come dalla costituzione del comitato, e per iscritto sullo statuto, abbiamo chiarito il fatto di non essere coinvolti in partiti e movimenti politici. Io per primo, come appartenente al “movimento 5 stelle” ho cercato di contenere il mio entusiasmo politico e di non proporre in quello che facevo come supporto al comitato, le effigi e i simboli del “movimento” e tanto meno pubblicità. Perfino quando ho invitato al”Auditorium Vivaldi la Dott.ssa Laura Todesco non mi sono sognato di invitarla a nome del “Movimento 5 Stelle” e nemmeno in ogni occasione in cui ho avuto modo di essere utile al comitato. Ora, quello che voglio dire è questo, personalmente mi va bene l’aiuto di tutti, anche della lega, ma secondo me, nel sito-blog del comitato sarebbe stato meglio descrivere testualmente l’evento di stasera, senza bisogno di mettere il volantino della lega con il loro simbolo, e il proclama della serata ( “Le sezioni della Lega Nord…..in appoggio al comitato…..vi invitano:”). Solo questo, discrezione. E comunque anche perchè in questi giorni siamo in periodo elettorale (si vota anche oggi in quasi tutta Italia) e non mi sembra neanche di buon gusto fare o lasciar fare pubblicità ad un partito che ultimamente non sta navigando in buone acque. Grazie per la comprensione!

    • Concordo con te renato e ti do il merito di averci prestato il palco di beppe grillo a rosa’, che vi siete pagati coi vostri soldi e dal quale abbiamo riscosso un grande aiuto, senza nemmeno pensare di chiederci lo spazio pubblicitario per gli stemmi e i colori come invece hanno astutamente approfittato loro per poi ritirarli oggi pomeriggio(guarda caso)appena terminati gli scrutini e con il doppio gioco di screditare il comitato a favore dei pro gassificatore…tanto nessuno sapeva niente del progetto quando era ora di sapere e parlare ai cittadini!!!
      Ripeto mi spiace che siano riusciti tanto facilmente ad entrare e cio’ dimostra la nostra vulnerabilita’ ed inesperienza.
      Che siano stati gli unici a tirare fuori soldi non e’ vero e in ogni caso non gli da’
      diritto di utilizzare il nostro sito per farsi campagna elettorale; saremmo ingenui ma non siamo stupidi!

  4. Lo scrivo e ribadisco pubblicamente non simpatizzo per la Lega. Anzi meglio non digerisco tutta la politica attuale e chi ci governa, e mi fermo…
    Però non lo trovo per niente scandaloso che qualcuno appoggi apertamente la causa del NO GASSIFICATORE, in fin dei conti mi sembra che anche qualche altra frazione politica (pochi sinceramente) abbiano appoggiato la nostra causa proponendo incontri e ricevendoci nelle loro manifestazioni…
    Credo invece che quelli che non si sono ancora espressi siano: chi appoggiava questo progetto (anche se ora non l’ammettono) e gli indecisi su quale carro salire…. classico all’italiana, i soliti tirapiedi che aspettano sempre il vincitore per poi farsi belli e mostrar la faccia, o dire la classica parola “io l’avevo detto” e tirar sentenze a proprio profitto.

  5. Cerchiamo di non perdere la testa:fin dall’inizio abbiamo dichiarato la nostra non appartenenza a nessun gruppo partitico, ma abbiamo anche affermato di volerci confrontare con tutti e di accettare l’aiuto di tutti. In questo caso la lega ha voluto contribuire con un suo aiuto specifico: ha pagato di tasca sua un ingegnere perché facesse delle osservazioni contro il gassificatore. Le osservazioni, ci è stato detto, sono state regolarmente depositate in Provincia. L’ingegnere non ha potuto venire a riferire le sue conclusioni giovedì scorso. Lo fa questa sera in una assemblea organizzata espressamente dalla lega. Punto. Il manifestino di invito della lega informa di questo e non vedo da parte di chi ha pubblicato l’avviso sul sito nessuna intenzione di propaganda partitica. Egidio.

    • Confermo pienamente e non voglio alzare polemiche. Guardiamo i fatti, sono stati gli unici tra i vari schieramenti a tirar fuori soldi per finanziare una perizia. Fin dall’inizio si era detto che avremo sempre ben accolto iniziative che ci potessero portare argomentazioni utili. Con questo restiamo sempre un comitato apolitico formato da cittadini liberi di esprimere le proprie opinioni per confrontarle.

  6. L’Esecutivo del Comitato comunica che da sempre si è costituito apartitico. Non abbiamo mai sponsorizzato alcun partito. Il nostro obiettivo prefissato è impedire la costruzione del gassificatore, pertanto chiunque può darci il suo aiuto al fine di raggiungere tale scopo. Questo non comporta assolutamente un legame ad una qualsiasi forza politica, ma la disponibilità al confronto con tutte. Ed è per tale motivo che è stato accettato l’aiuto delle Amministrazioni Comunali di Cassola e Rossano Veneto, della Lega che ha interpellato il prof. Grigiante, e degli altri partiti che hanno dato voce alla contrarietà al gassificatore. Qualsiasi altro commento è quindi inutile.

  7. NO NO… non mi sta per niente bene essere preso in giro. I volantini li abbiamo bloccati giovedì e ci sono parecchi testimoni che all’assemblea hanno visto che non li volevamo distribuire perchè NOI non vogliamo essere associati a nessun partito.

    ORA QUALCUNO SI E’ PERMESSO DI PRENDERCI IN GIRO?

    Voglio sapere il suo nome. Il nome di chi ha voluto stampare quel manifesto e quella scritta: LA LEGA NORD SI APPOGGIA AL COMITATO.

    Lo pretendo come sostenitore del comitato contro il Gassificatore. O io mi tolgo da domani.
    VI PREGO SOSTENETEMI E DATEMI RISPOSTE.
    CHI HA ATTACCATO IL NOME DEL COMITATO DEVE ESSERE RESO PUBBLICO A TUTTI I MEMBRI DI QUESTO COMITATO.
    PER ME E’ DIFFAMAZIONE.

  8. ribadiamo che il comitato non è legato a nessun partito politico. L’appuntamento indetto dalla sezione lega nord ci Cassola lo lasciamo pubblico perchè ci sembra giusto darne comunicazione.
    Grazie

    • BENE….resta cmq il fatto che se il volantino è stato distribuito distribuito chiarezza impone una doverosa SPIEGAZIONE che ci dissoci da tutto ciò, per non alimentare dissapori e/o strumentalizzazioni che non ci coinvolgono nè ci interessano…

      ALESSANDRO

    • Se questo evento lo ha fatto la lega nord, che se lo sponsorizzino da soli. Ma a nessuno, ripeto nessuno è dato il diritto di dire che si APPOGGIA al mio lavoro che ho fatto fino ad ora con il comitato, perchè io non mi faccio appoggiare da nessuno.
      Le gambe le hanno… e più robuste delle nostre. Che si arrangino.
      IN QUESTO SITO LE COMUNICAZIONI SONO DEL COMITATO E PER IL COMITATO. QUALCUNO LA PAGA METTENDOCI LA FACCIA PER AVER SCRITTO LA LEGA SI APPOGGIA AL COMITATO. E’ UNA FALSITA’ E UNA DIFFAMAZIONE.

    • Sarebbe cosa assai gradita che stasera, prima di dare la parola agli interessati, il prof. Bizzotto chiarisca ancora una volta che il comitato è apartitico, apolitico e che avendone bisogno accetta l’aiuto di tutti ma solo se sotto la bandiera del comitato, smentendo quando affermato nel volantino.

  9. mi sembra un tentativo maldestro di infangare il lavoro svolto finora da gente comune, che non ha fini politici, con l’obiettivo di screditare il comitato e le sue reali intenzioni…spiace che siano riusciti ad entrare tanto facilmente nel nostro sito con stemmi e colori sconosciuti al comitato fin dall’inizio.

  10. Una sola parola: SCHIFO. Adesso che abbiamo l’attenzione e l’abbiamo ottenuta sudando, qualche partito vuole mettersi in mezzo per farsi vedere magnanimo con la gente e aquistare punti?

    Ho già espresso il mio parere contrario ad associarsi a partiti di qualsiasi genere giovedì 4 maggio all’essemblea del vivaldi.

    Voglio immediate risposte.

  11. mi piace……..perchè doveva essere tutto apartitico e apolitico…..complimenti ragazzi!!!

    • Il comitato per bocca del prof. EGIDIO BIZZOTTO all’apertura della scorsa assemblea di giovedì sera aveva parlato di volantini della lega dove veniva menzionato il COMITATO.

      Dissociandosi pubblicamente, il prof. Bizzotto poneva l’attenzione per come fosse fuorviante l’essere accostati ad un partito politico quando il comitato si è da sempre proclamato apartitico e apolitico.
      In seguito a questo, LA LEGA AVEVA PROMESSO IL RITIRO DEI VOLANTINI

      CREDO NELL’ONESTA’ E NELLA BUONA FEDE DEL COMITATO…il cui obiettivo chiaro e palese è la pacifica lotta contro il GASSIFICATORE rimanendo estraneo da qualsiasi strumentalizzazione volontaria atta a dare voce e spazio a tuttaltro che non sia IL GASSIFICATORE!

      CI SARA’ SICURAMENTE UNA SPIEGAZIONE… e le scuse da parte di qualcuno… facendo definitiva chiarezza sull’accaduto.
      Almeno lo spero

      ALESSANDRO

    • IN APPOGGIO AL COMITATO NO GASSIFICATORE!!!!
      Che SCHIFO!!! Io non ci sto….non si può dopo tutto il lavoro che abbiamo fatto…apolitici e apartitici questo era lo slogan. Chi ha avuto questa splendida idea?

I commenti sono chiusi.